Skip to Content
Accedi con credenziali OPL
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordine Recupera password
Inserire il numero di iscrizione all'ordine e la data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
Tavolo di lavoro - Perinatalità
logoTavolo di lavoro - Perinatalità convenzione La psicologia perinatale è quel settore della psicologia che si occupa del periodo compreso tra il preconcepimento e il terzo anno  di vita del bambino.

In questo arco di tempo lo psicologo perinatale si occupa dei fenomeni e dei processi evolutivi dei neonati, dei bambini, dei caregiver e del sistema di relazioni intorno a loro, lungo un continuum che va dagli aspetti della normalità alla patologia.

Il lavoro di OPL attraverso un tavolo dedicato a questo tema è quello d’individuare i modelli e le linee di intervento interdisciplinari efficaci, condivise e sostenibili di prevenzione primaria, evidenziando, in particolare, il ruolo centrale che può essere ricoperto dallo psicologo in tale contesto.

Divulgare al meglio una cultura psicologica degli interventi perinatali per implementare il dialogo e la collaborazione tra tutte le figure specialistiche interessate nella presa in carico globale della donna, del compagno/a e di eventuali figli già presenti affinché si possano unire le specifiche competenze e professionalità in un’ottica di collaborazione reciproca e di multidisciplinarità nell’approccio.

Trasmettere un’idea più realistica dello psicologo perinatale con l’obiettivo di focalizzarci sia sull’utenza (donne e uomini) sia sulla committenza (diversi professionisti, ginecologi, ostetriche, infermiere, neonatologi, neuropsichiatri infantili) poiché spesso tale figura è ancora erroneamente associata allo stigma della malattia psichiatrica.

Informare i colleghi lombardi rispetto alle specificità degli interventi dello psicologo perinatale nei diversi contesti come: psicopatologia della genitorialità, sviluppo socio-emotivo infantile a rischio, percorsi di fecondazione assistita, adozione e nascita prematura. Lo psicologo perinatale ha specifici compiti e può aiutare e curare le persone che in queste fasi delicate di vita possono avere dei bisogni e disagi specifici.

Profilare le competenze e gli iter formativi possibili per occuparsi di questa particolare specificità psicologica.

Avviare una rete regionale di Psicologi Perinatali e personale politico e sanitario che si occupa di questo tema, al fine di aumentare gli scambi di competenze, valorizzare la presenza e le esperienze dei colleghi già ad oggi impegnati su tale fronte e sviluppare progetti innovativi futuri.

Partecipanti

Andrea Benlodi,
USSL Mantova
Alessandra Bramante,
Società Marcé Italiana per la Salute Mentale Perinatale (WAIMH)
Daniela Calandrino,
ASST Santi Carlo e Paolo
Loredana Cena,
Università degli Studi di Brescia
Marcello Florita, precedente referente OPL per Progetto Perinatalità
Sara Micotti, Centro Benedetta D’Intino Onlus
Alessandra Sala, Scuola di Psicoterapia Psicoanalitica indirizzo Età Evolutiva

Silvia Valadè Consigliera OPL
Valentino Ferro Tesoriere OPL

Consulta il canale youtube dedicato alla psicologia perinatale, oppure consulta i video tramite i box sotto riportati.