icona loading
Accedi con credenziali OPL
Numero Iscrizione Ordine
Password
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire il numero di iscrizione all'ordine e la data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Inserire qui il vostro cognome per recuperare il numero di iscrizione all'ordine
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
PAROLE PIU' RICERCATE
RICERCA LIBERA
CERCA
Scuola di Specializzazione in Psicoterapia dell’Adolescente e del Giovane Adulto del Minotauro
Organizzazione della didattica
Percorso e metodologia
L’ordinamento didattico della Scuola è finalizzato all’approfondimento della teoria e della tecnica della psicoterapia psicoanalitica, alla conoscenza dei processi evolutivi dalla preadolescenza all’età̀ del giovane adulto, alla psicopatologia evolutiva e alla diagnostica clinica.
Sono proposte diverse modalità̀ di approccio clinico alle fasi del ciclo di vita, in funzione sia del tipo di problema, con una forte attenzione agli aspetti evolutivi, sia dei contesti ambientali e relazionali specifici (la famiglia, il gruppo dei pari, la scuola e il lavoro).
La Scuola è attenta a promuovere diversi tipi di competenze, che insieme costituiscono il ruolo di psicoterapeuta:
(1) Competenze di base che caratterizzano ogni ruolo terapeutico; (2) Competenze specifiche di psicoterapia psicoanalitica evolutiva; (3) Competenze specialistiche, relative alla valutazione e al trattamento di preadolescenti, adolescenti, giovani adulti in diverse aree di problemi. Oltre a formare sul piano clinico alla valutazione e al trattamento, la Scuola è orientata a sviluppare competenze di ruolo trasversali, come la capacità di collaborare con altri ruoli professionale e di lavorare in gruppo.
La Scuola garantisce una formazione di base teorica e pratica aperta, relativa a diversi tipi di trattamento: consultazione, psicoterapia individuale, famigliare e istituzionale, sostegno psicoeducativo al ruolo genitoriale.
Si ritiene, infatti, che oggi uno psicoterapeuta debba essere in grado di fornire risposte flessibili e adatte alla specifica domanda di aiuto dei clienti, in ambito sia pubblico, sia privato.

Monte ore
Durante i quattro anni di corso sono previste per ogni anno 250 ore di lezioni e 250 ore di tirocinio presso strutture o servizi pubblici o privati accreditati. Delle 250 ore di didattica, 50 sono dedicate alla supervisione.

Formazione ai fattori comuni
Il progetto formativo della Scuola tiene conto dei risultati delle più recenti ricerche sull’efficacia della psicoterapia. In questa prospettiva una particolare attenzione è posta ai fattori comuni, reinterpretati da un punto di vista tecnico.
In questa prospettiva la Scuola favorisce una serie di competenze generali:capire il punto di vista del cliente, riconoscendo non solo i suoi problemi, ma le sue motivazioni e le sue intenzioni; essere empatici, riconoscendo le sue emozioni e i suoi ideali; essere in grado di riconoscere e valorizzare il punto di vista e la logica affettiva dell’altro, legittimandone il sistema di valori (ideali), al di là della somiglianza o meno con il proprio (aspetto particolarmente importante nel sostenere la crescita di soggetti in età evolutiva); capacità di interpretare, descrivendo le situazioni da più punti di vista e risimbolizzandole affettivamente.

Didattica

La didattica si sviluppa attraverso lezioni e laboratori di gruppo. Una parte delle lezioni è fornita attraverso video registrazioni.
Una particolare attenzione è dedicata alla discussione di casi, presentati anche dai docenti, con l’intento di favorire, per quanto possibile, non solo l’acquisizione di sapere, ma anche un apprendimento attraverso il “saper fare”.
A questo scopo la scuola investe con particolare attenzione sul percorso di supervisione, individuale e di gruppo: si tratta di un momento in cui, oltre alla trasmissione pratica di competenze tecniche, lo specializzando ha l’occasione di imparare a conoscere e gestire anche gli aspetti emotivi della relazione con il paziente/cliente. Le supervisioni di gruppo fanno parte integrante dell’offerta didattica.
All’interno delle attività didattiche sono previste esperienze specifiche, come la riflessione sugli aspetti affettivi dell’acquisizione del ruolo terapeutico e la capacità di esporre un caso clinico e di elaborare, a partire dall’inquadramento diagnostico, il progetto terapeutico.

Materiali didattici
La Scuola mette a disposizione attraverso la rete materiali didattici, articoli e dispense e consente la condivisione di progetti di ricerca. Vengono inoltre forniti suggerimenti e indicazioni bibliografiche per orientare l’allievo nella ricerca e nell’approfondimento personale dei temi via via affrontati.

Tutor
Per ogni anno di corso è previsto un docente coordinatore, membro del Comitato scientifico della scuola. Inoltre gli allievi sono invitati a individuare tra i docenti un tutor a loro scelta, che li seguirà nel percorso formativo e nell’elaborazione dello scritto di fine anno. Ogni docente segue non più di cinque allievi. La funzione del tutor è quella di fornire, attraverso una relazione di supporto competente, un accompagnamento nel cammino che porta lo specializzando ad acquisire il ruolo di psicoterapeuta. Potranno quindi essere oggetto di riflessione con il tutor tutti quegli aspetti sia tecnici che personali/affettivi con i quali lo specializzando si confronterà durante gli anni della sua formazione.

Ricerca
Gli allievi della Scuola partecipano alle attività di ricerca del Centro di ricerca della Fondazione Minotauro. Il Centro svolge ricerche cliniche e psicosociali sia sull’adolescenza, sia su altri fasi del ciclo di vita, attraverso interviste, questionari, studi di casi singoli, con metodi quantitativi e qualitativi. I risultati sono presentati a convegni nazionali e internazionali e pubblicati su riviste scientifiche. Su www.minotauro.it è possibile trovare un elenco aggiornato delle ricerche in corso. Allievi della Scuola hanno presentato negli scorsi anni relazioni o poster a convegni nazionali, in particolare dell’Agippsa, Associazione dei Gruppi Italiani di Psicoterapia Psicoanalitica dell’Adolescenza.
Alla fine del proprio percorso formativo gli specializzati sono invitati a proporre al Comitato Scientifico della Scuola progetti di ricerca. Ai progetti selezionati è riconosciuta una borsa di ricerca. Le attività relative alle borse di ricerca vengono supervisionate da un responsabile del Centro ricerche del Minotauro. Uno scopo particolare della borsa di ricerca è di favorire lo sviluppo di competenze in nuovi ambiti professionali, anche per sostenere l’inserimento lavorativo degli allievi.
OrientamentoPsicodinamico
DirettoreAlfio Maggiolini
Anno di riconoscimento MIUR2018 (cod. 346)
Affiliazione a Società ScientificheAGIPPsA (Associazione Gruppi Italiani Psicoterapia Psicoanalitica dell’Adolescenza) - ISAPP (International Society for Adolescent Psychiatry and Psychology)
IndirizzoVia Omboni, 4 - 20129 Milano
Sito webwww.minotauro.it
E-mailscuola@minotauro.it
Telefono02.29401545
Fax02.29401545