icona loading
Accedi con credenziali OPL
Numero Iscrizione Ordine
Password
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire il numero di iscrizione all'ordine e la data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Inserire qui il vostro cognome per recuperare il numero di iscrizione all'ordine
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
PAROLE PIU' RICERCATE
RICERCA LIBERA
CERCA
Centro Milanese di Terapia della Famiglia
Direttore Scientifico
Prof. Pietro BarbettaInsegna Psicologia dinamica e Teorie psicodinamiche presso l’Università di Bergamo, in questi anni si è occupato di diagnosi clinica attraverso una lettura culturale dei processi psico-diagnostici con particolare riferimento a una lettura critica degli argomenti etnopsichiatrici, e ad alcune importanti categorie diagnostiche quali: i disturbi di personalità, i disturbi alimentari, i disturbi psicosomatici e, più recentemente, l’area delle psicosi con particolare riferimento alla schizofrenia. Pietro Barbetta svolge la sua attività clinica, oltre che presso il Centro Milanese di Terapia della famiglia in qualità di Didatta, anche a Bergamo, presso il suo studio clinico dove si occupa principalmente di famiglie con giovani pazienti psichiatrici. Psicoterapeuta presso l’équipe etnoclinica Forme della Cooperativa Ruah di Bergamo. Da alcuni anni si sta occupando dell’integrazione tra l’approccio sistemico relazionale e altri modelli e teorie cliniche, con particolare riferimento ai differenti modelli teorici psicoanalitici. Ha scritto Anoressia e isteria (Cortina), Figure della relazione (ETS) Lo schizofrenico della famiglia (Meltemi) Follia e creazione e La follia rivisitata (entrambi per Mimesis).
Docenti
Dr.ssa Teresa ArcelloniResponsabile delle terapie sessuali presso il Centro Milanese di Terapia della Famiglia. Psichiatra e psicoterapeuta sistemica. Dal 1988 lavora nei Servizi di Salute Mentale e attualmente è Responsabile del Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura di Piacenza. Ha frequentato Corsi di Perfezionamento alla Terapia Sistemica presso la scuola tedesca di Heidelberg: Internationale Gesellschaft für die Systemische Therapie (IGST) diretta dal Dott G. Weber e dal Dott. F. Simon, portando a termine anche un tirocinio pratico presso il medesimo Centro. Durante la permanenza in Germania ha studiato la metodica delle Sculture Familiari partecipando a diverse esperienze di strutturazione delle Costellazioni Familiari. Una successiva rielaborazione della tecnica delle sculture le ha aperto nuove prospettive di utilizzo delle medesime nel genogramma familiare in formazione ed in terapia. Tale risultato è stato frutto della riflessione sulle connessioni tra il pensiero di Bert Hellinger e la teoria sistemica nella comunicazione nei grandi gruppi e si è arricchito nella collaborazione con Gabriela Gaspari e Gianfranco Cecchin.
Dr.ssa Irene ArcoliniPsicologa psicoterapeuta ad indirizzo sistemico-relazionale, si è laureata a Padova e specializzata al CMTF dove svolge attività come didatta. È socia della SIRTS (Società Italiana di Ricerca e Terapia Sistemica). Libero professionista a Milano si occupa di terapia della famiglia, coppia ed individui. Dal 2001 lavora in ambito della tutela minorile per la valutazione e la presa in carico di situazioni complesse su incarico dell’autorità giudiziaria (separazioni conflittuali, maltrattamento familiare, famiglie multiproblematiche) presso i Servizi Sociali del comune di Monza e altri comuni della Brianza. Tiene corsi e seminari sui temi della violenza e sui disturbi di apprendimento. Dal 1995 per i successivi 15 anni si occupa dell’infanzia nei servizi Neurologia Dello Sviluppo e Neuropsichiatria Infantile della Fondazione Istituto Neurologico Nazionale "C. Besta" di Milano. Presso lo stesso Istituto svolgerà attività di ricerca per il Metodo Feuerstein acquisendone, in Italia ed all’estero, competenze valutative, riabilitative e formative. Curiosa di acquisire molteplici lenti per leggere la realtà ha approfondito ed esplora differenti approcci teorici (Neuropsicologica, Cognitivismo, Intersoggettività).
Dr. Riccardo CanovaLaureato in Medicina e Chirurgia nel 1976, subito dopo la laurea ha iniziato a lavorare nell’istituzione psichiatrica e ha partecipato attivamente alla nascita e alla costruzione della Psichiatria Territoriale. È In questo periodo che inizia ad approcciarsi alla Teoria Sistemica e partecipa ai gruppi di training con il dott. Luigi Boscolo e il dott. Gianfranco Cecchin. In seguito si è specializzato prima in Psichiatria e poi in Psicologia. La formazione al Centro Milanese di Terapia della Famiglia, che si estese ad altri componenti dell’equipe, favorì la creazione di un servizio psichiatrico ad orientamento sistemico. Questo favorì, pochi anni più tardi, la sperimentazione dell’utilizzo della Terapia Familiare direttamente all’interno di un reparto di Psichiatria. Sperimentazione nella quale fu coinvolto il CMTF con la partecipazione diretta sia del dott. Boscolo sia del dott. Cecchin. Si è in seguito interessato alla Terapia Multi-familiare secondo il modello di Eia Asen, che ha applicato, con la supervisione dello stesso Eia Asen, inizialmente in una Istituzione Psichiatrica (Fatebenefratelli) nell’area milanese, e poi in un servizio di Tutela Minori a Sondrio. Formatore LEO® (Laboratori di Epistemologia Operativa, metodologia formativa elaborata da Alberto Munari e Donata Fabbri dell’Università di Ginevra). È stato Giudice Onorario per il Tribunale per i Minorenni di Milano dal 1999 al 2009.
Dr. Enrico CazzanigaPsicologo-psicoterapeuta. Da anni svolge attività di consulenza, psicoterapia e formazione in ambito Psico-oncologico, delle Cure Palliative e del Volontariato della Relazione d’Aiuto. Consulenze passate: Associazione “Luce e Vita/Divisione di Ematologia, Ospedale “San Gerardo” di Monza (1993/1999); VIDAS, Milano (1995/2006); Centro di Terapia della Famiglia di via Fantoli ASL Città di Milano (1998/2000); Centro di Consulenza e Psicoterapia della Famiglia di Rovagnasco di Segrate, ASL Melegnano (1999/2001); Hospice di Abbiategrasso (2002/2004); Casa della Carita, Milano (2006). Ha svolto attività di formazione in numerose Associazioni di Volontariato in Ambito Socio-Sanitario. Partecipazione a numerosi convegni, giornate di studio, seminari in qualità di relatore e chairman. Attualmente collabora con: ABIO Milano e Nazionale (dal 1994); ANLAIDS Sezione Lombarda (dal 1995); Associazione “Porta Aperta”, Rho (dal 1999); Centro Panta Rei (didatta della Scuola di Counselling, attività di consulenza e psicoterapia), Milano (dal 1998); Associazione AMA (auto mutuo aiuto) Milano, Monza e Brianza (dal 2006); Supervisione Equipe Hospice FARO, Torino (2008). Ha attivato diversi gruppi AMA per persone in lutto nelle province di Milano e Monza. È responsabile del “Progetto Gian Cesare Marchesi” Centro di Aiuto per le Persone in Lutto.
Dr. Giuseppe CersosimoPsicologo, psicoterapeuta sistemico-relazionale e mediatore familiare oltre ad occuparsi dell’attività terapeutica privata dal 1993 si dedica all’amministrazione e alla gestione di imprese cooperative e di attività riabilitative nel campo della psichiatria in collaborazione con gli enti pubblici (ex OP. P.Pini di Milano, ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda, ATS Milano Città Metropolitana). Attualmente è Amministratore Unico di CREA Soc.Coop.Sociale ONLUS con la quale gestisce strutture residenziali e semiresidenziali psichiatriche accreditate e contrattate (comunità ad alta e media protezione, centro diurno, residenzialità leggera e housing sociale). Ha collaborato nei programmi di formazione accademica dell’Università La Sapienza di Roma, del Corso di Specializzazione in Terapia Sistemica dell’Associazione Culturale Episteme di Torino, del Corso di Formazione in Danzaterapia Metodo Maria Fux presso ASPRU Risvegli ONLUS di Milano. È stato Consigliere di Amministrazione dell’Istituto di Ricerca sulla Comunicazione A. Gemelli e C. Musatti della Provincia di Milano. Collabora con Croce Rossa Italiana come Responsabile Scientifico del Centro Clinico per la Cura e la Ricerca Psicologica del Comitato Regionale della Lombardia e come Responsabile Scientifico del Servizio di Urgenza Psicologica. È membro consulente del Tavolo Tecnico per la psicologia nel Sistema Socio Sanitario Lombardo dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia.
Dr. Vincenzo De BustisSi è laureato a Roma in Psicologia nel 1990; si è dedicato dapprima alla ricerca sperimentale in tema di riconoscimento percettivo e immagini mentali collaborando alla cattedra di psicologia generale; è stato collaboratore a contratto all’istituto di psicologia del CNR conducendo studi sui processi psicologici dell’invecchiamento, perfezionato in Psichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza; successivamente si è perfezionato con il modello sistemico nel settore delle dipendenze, ha lavorato come psicologo per la Marina Militare Italiana a Taranto. Nel 1994 si è trasferito a Milano è stato ricercatore all’Istituto di ricerca e cura a carattere scientifico E Medea Associazione la Nostra Famiglia di Como ove si occupa di riabilitazione dell’età evolutiva. Specializzato in psicoterapia sistemico relazionale nel 1998 al centro milanese di terapia della famiglia, ha approfondito con Luigi Boscolo una pluriennale riflessione in tema di clinica del processo psicoterapico. Ha collaborato con la cattedra di Psicologia clinica dell’Università Cattolica S.Cuore di Milano. In contesti non sanitari fin dal 1990 ha maturato una significativa esperienza come consulente per primarie aziende di direzione aziendale si è occupato di cambiamento e innovazione nei contesti complessi. Vive con tre cani e una moglie.
Dr. Federico FerrariPsicologo e psicoterapeuta sistemico-relazionale, si è laureato a Parma e specializzato al CMTF, dove si è anche formato come didatta. Svolge la libera professione a Milano e a Parma ed è consulente presso l’UOC di Psicologia dell’Ospedale S. Carlo Borromeo di Milano con cui collabora dal 2007. Principali aree di interesse: i processi identitari e le dinamiche relazionali e sistemiche alla base di ciò che si definisce “personalità”; il dialogo con approcci psicoterapeutici differenti e le modalità necessarie a coordinarsi con l’uso di lenti diverse dalle proprie, a partire da un forte ancoraggio alla visione sistemica e socio-costruttivista; lo sviluppo dell’identità di genere, l’atipicità di genere infantile e le dinamiche familiari che l’accompagnano; le dinamiche di sviluppo dell’identità di orientamento sessuale nell’accettazione di sé e nelle dinamiche socio-relazionali intra-gruppo ed inter-gruppi; le dinamiche delle famiglie omogenitoriali, l’identità genitoriale e il riconoscimento sociale, le buone prassi dell’omogenitorialità e i fattori di rischio di fronte alla disconferma dei contesti. È membro del Consiglio Direttivo di SIRTS (Società Italiana di Ricerca e Terapia Sistemica) e socio fondatore e membro del Consiglio Direttivo di SIPSIS (Società Italiana di Psicoterapia per lo Studio delle Identità Sessuali). Ha scritto La famiglia inattesa (Mimesis).
Dr. Gianluca GandaPsicologo e psicoterapeuta. Laureatosi in Psicologia Clinica a Padova nel 1996, inizia lo stesso anno l’esperienza di lavoro clinico nelle comunità terapeutiche per minori e tossicodipendenti per poi occuparsi di clinica consultoriale e tutela minori. Collabora con il Comune di Cremona dal 1999 al 2003, quando inizia la consulenza nei Centri di Terapia Familiare della ASL di Milano, durata sino alla loro chiusura, avvenuta nel 2010. Sempre per la ASL di Milano passa poi al contesto consultoriale, in cui operava già dal 2004 in collaborazione con una istituzione privata. È socio della SIRTS, membro del gruppo clinico del Centro Milanese e della redazione della rivista Connessioni dal 2010. Responsabile del Laboratorio di Avviamento alla Clinica per Allievi del corso di psicoterapia.
Dr.ssa Gabriela GaspariRisiede a Garlate (LC) e lavora a Lecco dove dirige il Centro Margaret Mead che ha fondato. Psicologa Psicoterapeuta, è nata nel 1945 in un piccolo paese di montagna sulle Alpi Carniche, ha vissuto gli anni dell’infanzia e dell’adolescenza a Trieste, dell’Università a Bologna e poi a Milano dove ha conseguito la Specializzazione in Psicologia all’Università Statale, avendo avuto tra i docenti Cesare Musatti e Franco Fornari. La prima formazione all’attività clinica ha seguito l’indirizzo psicodinamico e l’interesse per i gruppi, come testimonia il percorso psicoterapeutico personale di gruppo con Diego Napolitani. Nel settembre del 1976 ha fatto parte del primo gruppo di formazione alla Terapia Familiare avviato presso il Centro Milanese di Terapia della Famiglia da L. Boscolo e G. Cecchin, nel 1981 è stata chiamata a partecipare al gruppo di formazione alla didattica e dal 1983 collabora come didatta. Ha iniziato la propria attività professionale nel 1975 partecipando attivamente alla nascita e all’evoluzione del servizio pubblico lavorando come operatore, supervisore di equipes o come formatore con svariate equipes territoriali degli Enti Locali (consultorio, tossicodipendenze, servizi socio-assistenziali, servizi psichiatrici territoriali, settore materno-infantile…). Ha lavorato numerosi anni presso un Centro Privato Convenzionato che si occupa di bambini affetti da handicap come responsabile dell’equipe di Counselling e Terapia Familiare. Attualmente presso il Centro Margaret Mead si occupa di psicoterapia e di counselling, di supervisione individuale e di gruppo, di formazione a counsellors e a professionisti che operano nel campo educativo e socio-assistenziale. Presso il Centro Milanese di Terapia della Famiglia è didatta dal 1983. Dal 1994 al ‘96 è stata Presidente della Società Italiana di Ricerca e Terapia Sistemica.
Dr.ssa Cinzia GiordanoPsicologa, Mediatrice Familiare e Psicoterapeuta, svolge attività di didatta del Centro Milanese di Terapia della Famiglia, esercita la libera professione in Milano, Magenta (MI) e Pisano (NO). Svolge inoltre attività di supervisione a colleghi. Nata a Milano nel 1972, risiede a Pisano (NO). Laureata in Psicologia presso l’Università di Padova nel 1996 si è specializzata al Centro Milanese di Terapia della Famiglia dove, terminata la formazione ha continuato ad affiancare Luigi Boscolo nella didattica e nella clinica. In parallelo (dal 1998) si è occupata di terapia di gruppo approfondendo l’argomento sia dal punto di vista teorico, sia nella pratica sistemica. Durante il costante lavoro di ricerca ha sviluppato curiosità per i fenomeni emergenti dalla complessità dell’individuo che si manifestano nel sistema, quali il focus identitario, il family reenactment. È psicologa esperta in mediazione dal 1998. Ha lavorato diversi anni in strutture per l’infanzia occupandosi della relazione all’interno del contesto lavorativo, dell’osservazione dei bambini e dando supporto al personale e ai genitori.
Dr. Massimo GiulianiÈ nato a L’Aquila nel 1963. Vive in provincia di Brescia, dove lavora come psicologo e psicoterapeuta libero professionista. Laureato nel 1989 all’Università La Sapienza di Roma dopo studi classici, ha lavorato per anni nel servizio sociale, nella tutela dei minori, nella terapia delle dipendenze. Affianca al lavoro clinico l’interesse per il virtuale e l’ipertestualità. Si occupa e scrive di comunicazione via Internet, new media e cultura della rete, ed è in cerca di connessioni fra le teorie alle quali si è formato (la Teoria Sistemica, la Teoria della Complessità) e la nuova grande metafora emergente della Rete. Ciascuno di questi due interessi si nutre dell’altro: su quel che l’uno ha da dire all’altro ha pubblicato un libro e altri lavori sono in arrivo. Oltre all’attività clinica svolge quella di supervisione per strutture educative e riabilitative come per colleghi psicologi e psicoterapeuti. Si occupa di formazione di Professionisti ai linguaggi della rete e alla comunicazione via web, svolgendo corsi in aula e a distanza. Presso il Centro Milanese è Docente coodinatore della didattica e delle attività culturali. È membro della redazione della rivista scientifica Connessioni.
Dr. Beppe PasiniÈ nato a Brescia nel 1962 dove lavora come psicoterapeuta della famiglia in diversi contesti privati. Docente incaricato al corso di Pedagogia Sperimentale presso il dipartimento di Medicina e Chirurgia di Brescia, collabora con la cattedra di Pedagogia della Famiglia all’Università di Milano Bicocca al dipartimento di Scienze Umane della formazione “R.Massa”. Si occupa di attività di ricerca e intervento in ambito formativo nei contesti della sanità, educazione, marginalità, età anziana, carcere, genitorialità, scuola, deportazione, salute mentale, violenza di genere, lavoro sociale, coniugando (auto)narrazione, apprendimento esperienziale, linguaggi estetici ed artistici, ermeneutica pratica. I suoi attuali interessi professionali e di ricerca sono orientati all’esplorazione degli intrecci tra biografia individuale e professionale, così come alla relazione di cura e del prendersi cura intesa come spazio al medesimo tempo, corporeo, cognitivo, emozionale e simbolico allestendo contesti formativi e di apprendimento che impiegano tra gli altri, la pratica della scrittura autobiografica e simbolica onde promuovere elaborazione teorica, competenze resilienti e trasformazioni generative. Membro di G.R.A.S.S., gruppo di ricerca sugli sguardi sistemici in contesti educativi afferente all’Università di Milano Bicocca e di Philo, scuola di pratiche filosofiche di Milano. Socio della Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari (Ar)
Dr.ssa Ada PiselliPsicologa psicoterapeuta, formatrice. Lavora come clinica da oltre dieci anni con individui, coppie, famiglie. Si è occupata di minori e di anziani, e di chi si occupa di loro, in diversi contesti. Ha collaborato con diversi istituti di istruzione in progetti per prevenire il disagio e l’abbandono scolastico. È particolarmente sensibile ai temi relativi all’etica e agli aspetti culturali, anche della sofferenza. Negli ultimi anni si è interessata al rapporto tra identità, memoria e luoghi e su questi argomenti ha tenuto diverse lezioni presso il Politecnico di Milano, Dipartimento di Design. Ha curato la pubblicazione dell’ebook “Alteridentità” per Durango Edizioni, Manerbio 2015.
Dr. Massimiliano SajevaPsicologo, psicoterapeuta ad indirizzo sistemico relazionale, sessuologo clinico membro della FISS, didatta presso il Centro Milanese di Terapia della Famiglia. Vanta una lunga esperienza clinica nel settore delle dipendenze, ambito nel quale continua ad operare attualmente, con particolare attenzione ai contesti familiari di soggetti diagnosticati dipendenti ed ai differenti contesti istituzionali deputati al trattamento delle dipendenze patologiche. Ha lavorato per vari anni nell’ambito della psichiatria e con soggetti svantaggiati occupandosi anche di supervisione ad equipés operanti nei relativi settori. Attualmente svolge attività libero professionale rivolta a singoli, coppie e sistemi familiari. Si occupa inoltre di disturbi nella sfera della sessualità in contesti pubblici e privati. Mostra particolare sensibilità e curiosità per le connessioni con altri approcci teorici, per esempio quello psicodinamico, maturate nel corso della propria formazione personale e professionale.
Dr. Fabio SbattellaPsicologo e Psicoterapeuta. Laureato con Mara Selvini Palazzoli e Luigi Anolli in Università Cattolica, si è poi specializzato in Psicologia presso l’Università degli Studi di Milano, con Rezzonico e in Psicoterapia sistemica con Gianfranco Cecchin e Luigi Boscolo. È stato didatta del Centro Milanese di Terapia della Famiglia dal 1992 al 2004 e successivamente presso il Centro Episteme di Torino e l’Istituto di Psicoterapia sistemica integrata di Parma. Ha maturato esperienza clinica presso servizi di salute mentale pubblici e privati, aziende ospedaliere e servizi Tutela minori. Attualmente è Docente di Psicologia dell’emergenza presso la Facoltà di Psicologia dell’Università Cattolica di Milano e di Psicologia Clinica presso la sede di Brescia. È anche responsabile dell’Unità di ricerca di Psicologia dell’emergenza e dell’Assistenza Umanitaria presso l’Università Cattolica di Milano.
Dr.ssa Umberta TelfenerResponsabile rapporti internazionali del Centro Milanese di Terapia della Famiglia. Vive e lavora a Roma. Conduce supervisioni in diverse Strutture Pubbliche italiane nell’ ambito della salute mentale e tiene seminari nel settore pubblico e privato. È psicologa clinica e della salute – laureata sia in Filosofia che in Psicologia – e insegna alla Scuola di Specializzazione in Psicologia della Salute, Università degli Studi di Roma “La Sapienza” (dal 1998). È attualmente membro del board dell’European Family Therapy Association. Si é formata alla Philadelphia Child Guidance Clinic e all’Akerman Institute di New York ed ha lavorato in un Centro di Salute Mentale per 10 anni. Umberta Telfener lavora come libera professionista dal 1979. Ha curato, oltre a numerosi articoli su riviste italiane e internazionali, i volumi Ammalarsi di psicoterapia, Franco Angeli (con Marco Bianciardi, 1998) e per i tipi della Bollati Boringhieri: Dall’individuo al sistema (1991), Sistemica, Voci e percorsi nella complessità (2003) e Ricorsività in psicoterapia (con Marco Bianciardi) (2015). Con l’editore Cortina ha pubblicato Apprendere i contesti, strategie per inserirsi in nuovi ambiti di lavoro (2011). Rispetto all’ interesse per le relazioni amorose e di coppia, nel 2006 è uscito il libro Ho sposato un narciso per i tipi di Castelvecchi e nel 2007 per la stessa casa editrice Le forme dell’addio Effetti collaterali dell’amore, nel 2014 La manutenzione dell’amore e per Magi editore (2011) Gli amori briciola. Umberta Telfener tiene una rubrica sulla testata on-line del Corriere della Sera http://blog.iodonna.it/umberta-telfener/.
Dr.ssa Marilena TettamanziPsicologa, psicoterapeuta sistemico-relazionale, libero professionista. Responsabile per la didattica e la clinica dei tirocini presso il Centro Milanese di Terapia della Famiglia. Supervisore clinico e conduttrice gruppi terapeutici in consulenza con servizi pubblici e con realtà del privato sociale. Dottore di ricerca in Psicologia della Comunicazione e dei Processi Linguistici, collabora con l’Unità di Ricerca in Psicologia dell’Emergenza e dell’Assistenza Umanitaria dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Per la medesima Università insegna Psicologia dello Sviluppo alla Facoltà di Scienze della Formazione presso la sede di Piacenza. in Psicologia dell’emergenza e nella gestione dei vissuti emotivi e relazionali connessi ad eventi traumatici e/o disastrosi. Si occupa di formazione dal 2001, collabora con realtà universitarie, enti pubblici e privati, con specifica attenzione alla formazione del personale. È stata consulente in progetti italiani ed internazionali a supporto di popolazioni colpite da eventi catastrofici, articolati in interventi psico-sociali sul campo e programmi di formazione di formatori. Vice-direttrice della rivista “Psicologia dell’Emergenza e dell’Assistenza Umanitaria”.
Dr. Wolfgang UllrichPsicologo e psicoterapeuta, specialista in terapia sistemica, della Gestalt e terapia mirata. Lavora con il corpo nell’approccio sistemico (embodied mind therapy). Laureato in psicologia a Berlino, ha compiuto studi di formazione con Virginia Satir, Maria Bosch, Rudolf Kaufmann, Mara Selvini Palazzoli e di PNL (Programmazione neurolinguistica) con Thies Stahl e terapia della Gestalt con Cristina Trenka-Dalton (Institut für Gestalttherapie Berlin). Ha svolto attività di trainer e formatore in terapia sistemica e della Gestalt per dodici anni in Austria, Svizzera e Germania, dove ha a lungo collaborato con l’Institut Dott. Maria Bosch di Weinheim. Nel corso della sua attività seminariale ha formato più di 1000 terapeuti. Ha portato in Italia l’approccio teorico di Virginia Satir al quale ha dedicato un libro pubblicato in Germania da Junfermann Verlag. Ha lavorato per tanti anni anche nell’ambito della formazione e della consulenza aziendale. Lavora come psicoterapeuta a Milano nel proprio studio.
OrientamentoSistemico relazionale
DirettorePietro Barbetta
Anno di riconoscimento MIUR1994 (cod. 30)
Affiliazione a Società ScientificheEFTA (European Family Therapy Association) - SIRTS (Società Italiana di Ricerca e Terapia Sistemica) - SIPPR (Società Italiana di Psicoterapia Relazionale) - ISPS (The International Society for Psychological and Social Approach to Psychosis)
IndirizzoVia Leopardi, 19 - 20132 Milano
Sito webwww.cmtf.it
E-mailsegreteria@cmtf.it
Telefono02.4815350
Fax-