icona loading
ACCESSO ISCRITTI OPL
Numero Iscrizione Ordine
Password
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire qui il vostro numero di iscrizione all'ordine e la vostra data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Inserire qui il vostro cognome per recuperare il numero di iscrizione all'ordine
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
RICERCA LIBERA
CERCA
08/01/2019
Gestire la parte fiscale in modo semplice: PSICOGEST per l’OPL
immagine articolo Gestire la parte fiscale in modo semplice: PSICOGEST per l’OPL Il 2019 è segnato da importanti novità in materia fiscale per i liberi professionisti e alcune di queste intervengono anche sulla gestione della Partita Iva degli psicologi.

Il cambiamento delle fasce dei regimi fiscali, ad esempio, introduce l’esenzione IVA per le prestazioni non sanitarie per tutti coloro che hanno un fatturato non superiore ai 65.000 euro. Inoltre, per la maggior parte delle professioni autonome è subentrato l’obbligo della fatturazione elettronica.

L’Ordine degli Psicologi della Lombardia, oltre a prestare grande attenzione alla condivisione delle informazioni con gli iscritti, ha stipulato ormai da alcuni anni diverse convenzioni con alcuni dei più importanti gestionali presenti sul mercato.

Di recente, è stata rinnovata la convenzione con PsicoGest, una piattaforma nata dalla collaborazione di psicologi e fiscalisti pensata e ideata proprio per la nostra professione.

La piattaforma consente la gestione della trasmissione al Sistema Tessera Sanitaria, per le prestazioni sanitarie, l’emissione di Fatture elettroniche per le pubbliche amministrazioni e infine, dal 1 ottobre 2018, è possibile anche gestire la fatturazione elettronica verso professionisti e privati.

Accedendo all’area riservata è possibile conoscere nel dettaglio anche l’offerta economica, oggi suddivisa in tre fasce di prezzo, differenziate per numero di fatture emettibili.

Infine, PsicoGest non applica più l’Iva ai propri abbonamenti, in quanto rientranti nella proprietà intellettuale del suo ideatore.
Condividi questa notizia su