icona loading
ACCESSO ISCRITTI OPL
Numero Iscrizione Ordine
Password
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire qui il vostro numero di iscrizione all'ordine e la vostra data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Inserire qui il vostro cognome per recuperare il numero di iscrizione all'ordine
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
RICERCA LIBERA
CERCA
29/11/2016
"Diritti al via in Lombardia": Ordine Psicologi della Lombardia promuove il primo sistema di tutela regionale per i diritti dell'infanzia
immagine articolo Al via un coordinamento stabile tra OPL, Garante Regionale per l’Infanzia, Comune di Milano, Unicef, Save the Children, AIAF, EMDR, Ordine Assistenti Sociali, AUPI, ASGI e Guardia di Finanza
Milano, 24 novembre 2016 – Nel quadro della rassegna ‘Tu Sei, la Psicologia per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza’ – in programma a Milano fino al 28 novembre – l’Ordine degli Psicologi della Lombardia si fa promotore del Patto ‘Diritti al Via’, un sistema integrato di tutela per i diritti dell’infanzia. A partire dalla considerazione che il diritto a crescere in maniera serena ed equilibrata non può prescindere da una condizione di benessere psicologico, OPL mette così in rete istituzioni, associazioni, professioni e ONG per un monitoraggio integrato, sistematico e continuativo della situazione di bambini e adolescenti in Lombardia.
“La tutela e la promozione dei diritti sanciti nella Convenzione ONU dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (CRC – Convention on the Rights of the Child) e nell’articolato corpus giuridico e normativo che nel nostro paese disciplina questo ambito non possono prescindere da un approccio integrato. Con la sigla ufficiale del Patto Diritti al Via abbiamo inteso mettere a fattor comune le migliori competenze educative, economiche, sociali, politiche, psicologiche” – sottolinea Riccardo Bettiga, presidente di OPL – “Siamo entusiasti dell’adesione, ampia e qualificata, che la nostra iniziativa ha riscosso: confidiamo che, tutti insieme, sarà possibile allargare il perimetro dei diritti e delle tutele per l’infanzia”.
Siglando oggi il Patto Diritti al Via, una compagine articolata di istituzioni ed enti privati si impegnano a lavorare in rete per monitorare e contrastare le violazioni ai diritti dell’infanzia, a condividere dati, a promuovere informazione e sensibilizzazione sul tema, a fornire formazione agli operatori preposti a supportare i bambini vittime di situazioni di disagio.
Qui nel seguito, l’elenco completo delle realtà che aderiscono a Diritti al Via:
  • Ordine degli Psicologi della Lombardia;
  • Regione Lombardia – Garante Regionale per l’Infanzia e l’Adolescenza;
  • Comune di Milano – Assessorato Politiche Sociali, Salute e Diritti;
  • Comitato Regionale Unicef;
  • Save the Children Lombardia;
  • AIAF Lombardia (Associazione Italia Avvocati di Famiglia);
  • Associazione EMDR Italia;
  • Ordine Assistenti Sociali Lombardia;
  • AUPI Lombardia (Associazione Unitaria Psicologi Italiani);
  • ASGI Lombardia (Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione);
  • Guardia di Finanza Regione Lombardia
Condividi questa notizia su   
File e link correlati Opl - Patto Diritti al via