X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
ACCESSO ISCRITTI OPL
Numero Iscrizione Ordine
Password
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire qui il vostro numero di iscrizione all'ordine per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Inserire qui il vostro cognome per recuperare il numero di iscrizione all'ordine
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
RICERCA LIBERA
CERCA
22/07/2015
Equipe per la certificazione dei DSA: riaprono i termini in Regione Lombardia
immagine articolo Equipe per la certificazione dei DSA:  riaprono i termini in Regione Lombardia Anche quest’anno la Regione Lombardia ha riaperto i termini per l’inserimento negli specifici elenchi dei soggetti autorizzati all’attività di prima certificazione dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento valida ai fini scolastici ai sensi della L. 170/10.
La chiusura per la presentazione delle domande è prevista per il 31 luglio 2015. Mentre è opportuno sapere che dal prossimo anno la finestra per l’inoltro delle istanze sarà anticipata al periodo compreso tra il 1 e il 31 maggio.

Gli psicologi, che rispondono ai requisiti previsti dalla legge per formazione ed esperienza in materia di DSA, possono iscriversi come parte di un’equipe multidisciplinare, insieme a psichiatri e logopedisti. Non sarà possibile iscriversi come singoli professionisti.
Le domande possono essere inoltrate a mezzo raccomandata o per posta elettronica certificata (PEC).
Oltre al modulo di richiesta di iscrizione e all’autocertificazione relativa alle esperienze professionali e formative, le équipe già autorizzate, così come quelle che presentano una nuova istanza, dovranno specificare il pacchetto delle prestazioni offerte, segnalando i costi minimi e massimi della valutazione, in modo che gli utenti possano avere informazioni più dettagliate sulle modalità di lavoro delle singole équipe.
Inoltre, Regione Lombardia ha appena pubblicato un aggiornamento del modulo per la stesura delle certificazioni valide ai fini scolastici (inserito nella Nota del 22/06/2015). Tutte le équipe sono tenute a utilizzare esclusivamente questo modello, dove dovranno essere riportati i nominativi e i riferimenti delle figure professionali che si sono occupate del caso e che si assumono la responsabilità della diagnosi. Le scuole potranno rifiutare certificazioni difformi e segnalare alla ASL di riferimento l’équipe che utilizzi altri formati; la ASL di competenza, una volta sentita l’équipe, potrà cancellarla dagli elenchi.
Si rimanda al sito della Regione Lombardia per ogni ulteriore approfondimento.
Condividi questa notizia su