Skip to Content
Accedi con credenziali OPL
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordine Recupera password
Inserire il numero di iscrizione all'ordine e la data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
22/04/2016
OPL PSI_TRAFFICO. Il progetto di psicologia del traffico
immagine articolo OPL PSI_TRAFFICO. Il progetto di psicologia del traffico Chi è lo psicologo del traffico e di cosa si occupa?
Con il termine “traffico” si fa riferimento a tutto il sistema di mobilità (infrastrutture, mezzi di trasporto, utenti) in cui siamo immersi quotidianamente e che influenza le nostre vite a vari livelli: autonomia di spostamento, sicurezza, sostenibilità ambientale, legalità. Più consolidata all’estero, soprattutto nel Nord Europa e negli Stati Uniti, l’area d’intervento della psicologia del traffico risponde alle richieste specifiche di azione in quest’ambito. Oltre al più consolidato filone dei progetti sulla sicurezza stradale su cui è possibile un florido confronto con altre figure professionali, le sfide che la psicologia applicata all’ambiente traffico affronta sono molteplici e di grande attualità, come ad esempio le scelte della mobilità sostenibile, la formazione continua dei conducenti, la valutazione di competenze cognitive legate al compito di guida, la comunicazione del rischio, la consulenza nelle perizie di incidenti stradali.

Da qui l’impegno dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia in un progetto che consenta di approfondire la conoscenza di una realtà lavorativa e professionale che sta iniziando ad affermarsi anche nel nostro paese.

Tra gli obiettivi del progetto OPL PSI_TRAFFICO vi è l’intenzione:

a) di esplorare tra gli psicologi lombardi la conoscenza di quest’area di intervento
b) di mappare tra gli psicologi del traffico già operativi tipologie e qualità di intervento professionale
c) di interpellare gli effettivi e i potenziali stakeholders per evidenziare sbocchi professionali consolidati e sbocchi potenziali da attivare.

I dati raccolti costituiranno il punto di partenza per ottimizzare e diffondere la presenza degli psicologi in questa vitale area di intervento.

Tra le azioni di OPL PSI_TRAFFICO: un questionario esplorativo che raggiungerà tutti gli psicologi lombardi attraverso una mail che sarà inviata nei prossimi giorni. L’invito è quello di contribuire attivamente. Se si ha già operato in qualità di psicologi del traffico sarà l’occasione di far conoscere la propria attività, se al contrario quest’area di intervento risulta nuova, il questionario sarà l’occasione per iniziare a capire di cosa si occupa .
Condividi questa notizia su