icona loading
ACCESSO ISCRITTI OPL
Numero Iscrizione Ordine
Password
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire qui il vostro numero di iscrizione all'ordine e la vostra data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Inserire qui il vostro cognome per recuperare il numero di iscrizione all'ordine
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
PAROLE PIU' RICERCATE
RICERCA LIBERA
CERCA
21/12/2015
Chi è lo psicologo? Dillo proprio tu!
immagine articolo Chi è lo psicologo? Dillo proprio tu! Almeno una volta, nella propria vita professionale, ci si è trovati a doversi scontrare con resistenze e pregiudizi da parte di utenti o di istituzioni verso la figura dello psicologo, causati dalla mancanza di una adeguata conoscenza del profilo professionale e delle sue competenze.

Rispetto ad altre professioni, lo psicologo, infatti, interviene spesso su aspetti meno “accessibili” e in contesti multidisciplinari all’interno dei quali è più complicato fare emergere le differenze di ruoli.

Abbiamo pensato allora di chiedere ai colleghi di aiutarci a costruire una narrazione collettiva e istituzionale attorno alla nostra professione, partendo dalla voce di chi questo lavoro lo fa tutti i giorni. Solo raccogliendo le voci sul campo, in ogni ambito e in ogni contesto professionale, saremo sicuri di non perderci nemmeno un aspetto della molteplicità di competenze che sono racchiuse nella parola “psicologo”.

Questo termine è spesso un’etichetta, un cappello che ci viene attribuito. Bene. Proviamo a toglierlo e a metterci la faccia!

Come? È molto semplice. Utilizza il tuo smartphone o un qualsiasi altro device digitale per produrre un breve video in cui ci sia tu in primo piano mentre rispondi a queste tre domande:
 
Chi è lo psicologo?

Quali sono gli strumenti che usa?

La psicologia che vorrei… (quale pensi possa essere il futuro di questa disciplina e di questa professione?)

Inoltralo all’indirizzo a.micalizzi@opl.it

Realizzeremo un corto che aiuti a ricostruire questa storia, la nostra storia, attraverso tutti le voci raccolte, sperando di uscire finalmente dai luoghi comuni, dai contenuti scontati e dalle false credenze.

Possono partecipare tutti gli iscritti all'OPL (albo A e albo B): a noi interessa sapere che professionista sei tu? In quale ambito lavori? Cosa metti nella tua cassetta degli attrezzi? Cosa ti aspetti dal tuo futuro professionale soprattutto in riferimento agli ambiti in cui è possibile declinare la psicologia come disciplina e come professione?

Può essere dato massimo spazio alla creatività. Non ci sono vincoli e non ci sono limiti a parte qualche piccolo accorgimento: utilizzare il cellulare in posizione orizzontale, fare le riprese in un luogo ben illuminato e preferibilmente silenzioso.

Con il nuovo anno avremo un’occasione speciale per mostrare il prodotto finale e sceglieremo insieme come utilizzare il contenuto per la promozione della nostra professione.

Aiutaci a realizzare il corto sulla psicologia più bello che sia stato mai prodotto fino ad oggi.

Per qualsiasi richiesta, è possibile mandare una mail a a.micalizzi@opl.it
Condividi questa notizia su