Portale in caricamento
Accedi con credenziali OPL
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire il numero di iscrizione all'ordine e la data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
PAROLE PIU' RICERCATE
CERCA
19/07/2021
Psicologo di quartiere nel Municipio 8: una proposta di human caring (psicologi e municipi)
immagine articolo Psicologo di quartiere nel Municipio 8: una proposta di human caring (psicologi e municipi) Un servizio gratuito di ascolto e orientamento attivato nel Municipio 8 con la collaborazione dell’OPL

Il progetto nasce dalla pluriennale esperienza dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia, che a Milano ha già curato diverse iniziative come ‘Psicologo di quartiere’, ‘EXPO-Zone 2015’ e a Bergamo uno Sportello di ascolto volto ad avvicinare la domanda di supporto psicologico all’offerta di servizi pubblici e privati contribuendo alla costruzione o al potenziamento delle reti formali e informali di presa in carico degli individui e delle famiglie.

In continuità con le esperienze precedenti, il Municipio 8 ha attivato un presidio più mirato alle singole esigenze di questa zona relativo ai problemi sociali che stanno assumendo sempre più una dimensione geografica locale, che spesso è il Quartiere. A problemi e tematiche già comuni si è aggiunta, infatti, l’emergenza sanitaria che ha stravolto la vita di tutti, acuendo difficoltà ed esigenze pregresse e facendone nascere di nuove. L’anno appena trascorso ha modificato radicalmente la vita della maggioranza dei cittadini che, oltre a fare i conti con un nuovo modo di vivere le relazioni e gli spazi, in alcuni casi sono stati segnati anche da problematiche sanitarie, lavorative ed economiche.

Il Municipio 8 ha scelto di investire sul benessere psicologico e la salute mentale valorizzando la dimensione di prossimità propria del quartiere avviando un dialogo costruttivo e una proficua collaborazione con l’Ordine degli Psicologi della Lombardia.

Il Municipio 8 ha, poi, individuato l’Associazione Errante incaricandola di promuovere uno sportello d’ascolto – gratuito e accessibile in presenza, telefonicamente oppure in modalità telematica - per chiunque si trovi in una situazione difficile e non riesca a gestire i cambiamenti imposti da questo complesso periodo. La finalità è sostenere i cittadini, che sono residenti nel Quartiere e che affrontano questi mesi di post-pandemia come trauma personale e collettivo con profonde conseguenze sulla vita familiare, le relazioni sociali e il lavoro. Questo Sportello è dunque pronto a raccogliere le domande provenienti dalle persone e dalle famiglie e a orientare le persone alle soluzioni presenti in città e prevede un lavoro strettamente sinergico con le altre realtà presenti sul territorio e con l’amministrazione.

Occuparsi del benessere psicologico delle persone è importante e la comunità diventa un luogo di relazione. Lo psicologo, conoscitore di un territorio e con competente specifiche grazie al suo sguardo sociale e non solo clinico, è una figura chiave per evitare quei rischi di patologizzazione del disagio che emergono dall’odierna complessità sociale.

“Milano è stata fortemente colpita dal Covid-19 e sono numerose le situazioni che, richiedendo un riadattamento a un differente stile di vita, hanno la necessità di essere accompagnate in un percorso spesso doloroso di trasformazione”, aggiungono Barbara Bertani e Armando Toscano, referenti dell’OPL per questo progetto. “Con questo Sportello il Municipio 8 mette a disposizione dei cittadini un team multidisciplinare, con competenze psicologiche e sociali per accogliere la sofferenza e il disorientamento prodotti dal momento attuale, rivitalizzando le risorse potenziali delle persone e indirizzandole, ove necessario, ai molteplici servizi che il territorio offre”.

Lo psicologo di quartiere riceve gratuitamente e lo Sportello è aperto tutti i martedì dalle 15:30 alle 19:30. Gli incontri si possono svolgere sia in sede presso l’Associazione Errante in Via Luigi Capuana, 3 oppure in modalità telematica.

È possibile telefonare per info e appuntamenti al numero: 3387380072.

Il progetto resterà attivo, in via sperimentale, fino al 31/12/2021.



Condividi questa notizia su