pixel facebook
Portale in caricamento
Accedi con credenziali OPL
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire il numero di iscrizione all'ordine e la data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
PAROLE PIU' RICERCATE
CERCA
17/02/2021
Deontologia professionale e procedimenti disciplinari: numeri e dati sull’attività della Commissione Deontologica dell'OPL
immagine articolo Deontologia professionale e procedimenti disciplinari: numeri e dati sull’attività della Commissione Deontologica dell'OPL La Commissione Deontologica è nominata e costituita con deliberazione del Consiglio dell'Ordine al fine di rendere più rapido e incisivo lo svolgimento dell'attività disciplinare. La Commissione Deontologica cura l’istruttoria preliminare e prepara i casi che vengono discussi dal Consiglio in sede disciplinare. Strumento fondamentale è il Regolamento Disciplinare disponibile sul sito nella sezione dedicata alla Deontologia.

La consigliera Barbara Bertani, in qualità di coordinatrice della Commissione Deontologica, ha presentato nella seduta di Consiglio del 28/01/2021 una rendicontazione dell’operato della Commissione e del Consiglio relativa al periodo 2015-2020.

Viene qui riportato un estratto della presentazione rimandando al Documento completo qualora si volesse approfondire i dati.

In prima battuta si riscontra un significativo e graduale aumento degli esposti: i casi sono quasi raddoppiati come si può vedere dal Grafico 1 con un picco di 81 esposti nel 2018.

Questo dato può essere interpretato in differenti modi. Da un lato, segnala una pervasività della nostra professione nel sociale e il fatto che l’Ordine abbia realizzato numerose iniziative per una sensibilizzazione di tematiche deontologiche che potrebbe aver portato a una maggiore consapevolezza degli utenti di poter segnalare all’OPL eventuali comportamenti non adeguati degli iscritt*.

L’altro elemento è che l’aumento degli esposti è relativo soprattutto all’ambito peritale e può indicare una modalità, a volte strumentale, date le situazioni conflittuali tipiche di tale ambito. Infine, l’utilizzo di pubblicità, gestita attraverso i canali social, porta a segnalazioni relative alla non correttezza e trasparenza del messaggio pubblicitario da parte dei professionisti.


GRAFICO 1


Necessariamente e consequenzialmente, la Commissione (Grafico 2) ha potenziato le sedute per istruire i casi da portare in Consiglio. Le audizioni in Commissione sono state sempre numerose con un rallentamento solo nel 2019, per la concomitanza con le elezioni ordinistiche, e un azzeramento nel 2020 dovuto allo stato emergenziale che non ha permesso di svolgerle in presenza.



GRAFICO 2


Per concludere è bene segnalare come più del 50% dei casi che annualmente sono pendenti davanti alla Commissione e al Consiglio vengono conclusi.
Nel Grafico 3 viene, infine, riportata una proiezione di quello che sarà l’attività di quest’anno in cui si conferma il necessario e continuo impegno e lavoro della Commissione e del Consiglio per far fronte ai numerosi e sempre più complessi esposti che giungono all’attenzione dell’OPL.



GRAFICO 3
Condividi questa notizia su