icona loading
ACCESSO ISCRITTI OPL
Numero Iscrizione Ordine
Password
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire qui il vostro numero di iscrizione all'ordine e la vostra data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Inserire qui il vostro cognome per recuperare il numero di iscrizione all'ordine
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
PAROLE PIU' RICERCATE
RICERCA LIBERA
CERCA
10/12/2015
AMPLIAMENTE: lo slogan della cultura psicologica in zona 9
immagine articolo AMPLIAMENTE: lo slogan della cultura psicologica in zona 9 “La psicologia sul territorio della città di Milano” è un progetto dell’Ordine nato dalla sinergia fra il Consiglio di zona 9 e gli psicologi milanesi.

Un attento lavoro di raccolta dei bisogni e degli interessi della popolazione ha permesso agli psicologi e alle istituzioni connesse di attuare una diffusione capillare di questo progetto, attraverso la pubblicazione di un opuscolo.

Il primo di una serie rivolta ai cittadini, alle aziende e alle associazioni interessate ad usufruire di un servizio dedicato al benessere ed alla salute mentale.

Il 26 novembre scorso, al Frida – locale storico di zona 9 – si è tenuto il primo evento pubblico partecipato da una audience, fra cui le associazioni promotrici, durante l’orario di apertura consueto, amalgamando i clienti abituali del Frida con gli invitati giunti appositamente per l’evento.

Lo staff degli psicologi promotori ha raccolto la sfida di voler infrangere lo stereotipo dello psicologo barricato nello studio ad occuparsi di clinica. Difatti gli psicologi di zona 9 sono usciti a dialogare con i cittadini nei luoghi di ritrovo. “Ampliamente” è lo slogan individuato dai colleghi per divulgare e promuovere  una  cultura improntata all’ecologia della mente.

Il clima vivace della serata punteggiato dagli interventi musicali, teatrali integrati con i contributi proposti dagli psicologi aderenti al progetto ha amalgamato e incuriosito i cittadini, coinvolgendoli in una empatica interazione di parole, immagini e pensieri. Così si è aperto lo spettacolo al Frida: “Nessun uomo è un isola” offrendo l’idea che ciascuno è  parte di un ambiente e di un  contesto condiviso; sempre parlando di crisi, emozioni,  affetti, sesso, sogni, amore, benessere  e dipendenze, Le Mosche (band bolognese) hanno concluso la serata con una delle strofe più evocative di De Andrè (tratta dal brano “Un chimico”) che recita:

“...ma gli uomini mai mi riuscì di capire
perché si combinassero attraverso l'amore.
Affidando ad un gioco la gioia e il dolore”.

La serata sperimentale, ha posto il sigillo finale con il successo incarnato dall’assioma corpo-mente/parole-affetti attraverso il dialogo fra la creatività e il benessere psico-fisico.

Il prossimo evento della psicologia sul territorio di Milano si svolgerà sabato 12 dicembre dalle 11,30 alla Casa delle Associazioni in via Bovisasca, 173 a Milano.

Partecipate numerosi!
Condividi questa notizia su