icona loading
ACCESSO ISCRITTI OPL
Numero Iscrizione Ordine
Password
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire qui il vostro numero di iscrizione all'ordine e la vostra data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Inserire qui il vostro cognome per recuperare il numero di iscrizione all'ordine
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
PAROLE PIU' RICERCATE
RICERCA LIBERA
CERCA
09/11/2017
Webinar di presentazione dell'Istituto freudiano per la Clinica, la Terapia e la Scienza
Relatore: Dott. Fabio Galimberti, Docente dell’Istituto freudiano
L’istituto freudiano per la clinica, la terapia e la scienza è Scuola di Formazione in psicoterapia a orientamento lacaniano. Direttore scientifico è Jacques-Alain Miller, il presidente Antonio Di Ciaccia, curatore dell’opera di Jacques Lacan in Italia, Marco Focchi il direttore della sede di Milano.

L’Istituto si chiama freudiano perché segue l’indicazione di Jacques Lacan di ritornare a Freud, al senso della scoperta freudiana, che è stata quella di rivelare che ci sono malattie che parlano e che hanno una verità inconscia da dirci. È a orientamento lacaniano perché segue il rinnovamento della pratica analitica operato da Jacques Lacan in un insegnamento che ha ripreso, difeso e riformulato i concetti fondamentali della psicoanalisi, perché il suo campo di applicazione fosse quello della parola e del linguaggio, dato che l’uomo è il mistero del corpo parlante.

La guarigione è una domanda che parte dalla voce di un sofferente, di uno che soffre nel corpo o nel pensiero. La cosa sorprendente è che ci sia risposta” affermava Lacan ed è attorno a questa risposta sorprendente che si svolge il rapporto di cura tra l’analista e l’analizzante, perché quest’ultimo, affrontando i sintomi e le identificazioni che lo hanno alienato, possa arrivare a fare esperienza della propria singolarità soggettiva. Come questo avvenga nella clinica psicoanalitica è il fulcro dell’insegnamento impartito dall’Istituto.

Il percorso di formazione teorico garantisce agli allievi una solida preparazione sulla struttura teorica della psicoterapia, i modelli di riferimento e la sua storia. Rilevante è lo studio dei testi di Freud e di Lacan, che è la base dell'insegnamento teorico, con l'approfondimento di altri autori e di altri modelli teorici per uno studio comparato della psicoanalisi e delle sue applicazioni cliniche. Nel suo versante pratico, il percorso di formazione prevede lo svolgimento di un monte ore di tirocinio clinico, di tutoraggio, di gruppi di supervisione e la partecipazione ad una giornata di discussione clinica.
Condividi questa notizia su