Portale in caricamento
Accedi con credenziali OPL
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire il numero di iscrizione all'ordine e la data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
PAROLE PIU' RICERCATE
CERCA
Torna all'elenco master

SLOP - Scuola Lombarda di Psicoterapia
Privato
Corso di Alta Formazione - Interventi Clinici e Percorsi di Tutela con Donne e Minori Vitti-me di Maltrattamento In Famiglia. Un Approccio Multidisciplinare
La violenza di genere è un fenomeno complesso, che racchiude al suo interno molti tipi di maltrattamento agiti sul mondo femminile, e in virtù di questa complessità è difficilmente “misurabile”. Nonostante L’assenza di un riscontro assoluto in termini di dati
numerici, le stime fornite dalle indagini nazionali registrano un aumento importante dell’emersione del fenomeno. L’esperienza dei professionisti che lavorano all’interno di Enti deputati alla presa in carico di donne e minori vittime di maltrattamento in famiglia racconta che la maggior parte degli utenti/pazienti subisce violenze per anni, prima di chiedere un sostegno concreto. I percorsi clinici e di tutela effettuati da donne e minori testimoniano, parimenti, la necessità di un certo periodo di tempo per ricostruire una quotidianità basata su relazioni funzionali e non violente. I percorsi di tutela legale sono strumenti indispensabili per interrompere in sicurezza la relazione maltrattante: tuttavia spesso richiedono un tempo e implicano procedure che si conciliano poco con le necessità, o con le aspettative immediate, dei pazienti/utenti. La finalità del corso è offrire una formazione specifica sulle principali tematiche afferenti alle situazioni di maltrattamento domestico, proponendo una metodologia di presa in carico di donna e minori e di lavoro multidisciplinare che integri interventi di tipo clinico psicologico, legale, sociale e operativo.
18 Giugno dalle 14.00 alle 18.00, 19 e 20 Giugno dalle 10.00 alle 18.00
Psicologo - Medico Chirurgo, Farmacisti
- Violenza di genere: definizioni e diffusione del fenomeno
- Intimate Partner Violence (IPV): un focus sulla violenza nelle relazioni affettive
- I centri antiviolenza e le strutture di ospitalità protetta
- L’approccio clinico con la vittima di maltrattamento in famiglia, strumenti operativi e interventi multidisciplinari
- Maltrattamenti in famiglia e risposta giudiziaria penale: assetti normativi sostanziali e processuali,  e  strumenti di tutela della persona offesa
- Prospettive intersezionali nella violenza di genere
- L’assistenza legale delle vittime nel processo penale
- La violenza assistita: quando il maltrattamento familiare coinvolge i minori
- L’assistenza legale nel procedimento civile
- Il ruolo del Tribunale per i Minorenni nei casi di maltrattamento in famiglia
- La coordinazione genitoriale: uno strumento utile a tutela del minore
- Psicologi, Medici, Famarcisti: € 350
- Affiliati SLOP: € 325
- Soci SINEPSIP: € 300
- Pre-iscritti SLOP anno 2022: accesso gratuito
Gemma Andronio
Psicologa e psicoterapeuta specialista in Psicoterapia Cognitiva Neuropsicologica. Specialista in psicologia giuridica, conflittualità familiare e tutela minori. Membro dell’Associazione Italiana Coordinatori Genitoriali A.I.Co.Ge. Svolge attività clinica psicoterapeutica e giuridica presso il Centro di Ricerca e Clinica SLOP di Pavia. Consulente Tecnico d’Ufficio per il Tribunale di Pavia. Presidente dell’Associazione Apprendimento&Psicologia a Pavia
Deborah Bordoni
Avvocata del Foro di Pavia. Socia e membro del Consiglio di Amministrazione della Cooperativa LiberaMente Onlus. Esperta in diritto di famiglia, della persona e dei minori e nella tutela civile delle donne vittime di violenza di genere.
Valentina Montecchia
Avvocata del Foro di Pavia. Socia e membro del Consiglio di Amministrazione della Cooperativa LiberaMente Onlus. Esperta preminentemente in tema di tutela della persona e di tutela delle vittime di violenza di genere e domestica.
Lucia Russo
Procuratore della Repubblica Aggiunto presso la Procura della Repubblica di Bologna. Titolare della delega del Procuratore capo in tema di violenza di genere,  reati sessuali anche in danno di minori, prostituzione minorile e pedopornografia e coordinatrice della relativa area di specializzazione presso la Procura della Repubblica di Bologna.
Francesca Salvini
Psicologa e psicoterapeuta specialista in Psicoterapia Cognitiva Neuropsicologica. Specialista in psicologia e psicopatologia del comportamento sessuale tipico e atipico. Vice-presidente della Cooperativa LiberaMente Onlus - Centro Antiviolenza di Pavia, dove  svolge attività operativa e clinica. Membro del Gruppo di Lavoro “Contro ogni violenza” dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia. Docente e terapeuta didatta della Scuola Lombarda di Psicoterapia, docente a contratto dell’Università degli Studi di Pavia. Svolge attività clinica psicoterapeutica presso il Centro di Ricerca e Clinica SLOP di Pavia. Membro SINEPSIP (Società Italiana di Neuropsicopatologia)
Giorgia Serughetti
Ricercatrice in Filosofia Politica presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.
Paola Tavazzi
Avvocato. Presidente della Cooperativa LiberaMente Onlus - Centro Antiviolenza di Pavia, dove svolge attività operativa. Responsabile dell’ospitalità protetta di donne e minori della Cooperativa LiberaMente Onlus.
Descrizione
La violenza di genere è un fenomeno complesso, che racchiude al suo interno molti tipi di maltrattamento agiti sul mondo femminile, e in virtù di questa complessità è difficilmente “misurabile”. Nonostante L’assenza di un riscontro assoluto in termini di dati
numerici, le stime fornite dalle indagini nazionali registrano un aumento importante dell’emersione del fenomeno. L’esperienza dei professionisti che lavorano all’interno di Enti deputati alla presa in carico di donne e minori vittime di maltrattamento in famiglia racconta che la maggior parte degli utenti/pazienti subisce violenze per anni, prima di chiedere un sostegno concreto. I percorsi clinici e di tutela effettuati da donne e minori testimoniano, parimenti, la necessità di un certo periodo di tempo per ricostruire una quotidianità basata su relazioni funzionali e non violente. I percorsi di tutela legale sono strumenti indispensabili per interrompere in sicurezza la relazione maltrattante: tuttavia spesso richiedono un tempo e implicano procedure che si conciliano poco con le necessità, o con le aspettative immediate, dei pazienti/utenti. La finalità del corso è offrire una formazione specifica sulle principali tematiche afferenti alle situazioni di maltrattamento domestico, proponendo una metodologia di presa in carico di donna e minori e di lavoro multidisciplinare che integri interventi di tipo clinico psicologico, legale, sociale e operativo.
Destinatari
Psicologo - Medico Chirurgo, Farmacisti
Contenuti didattici
- Violenza di genere: definizioni e diffusione del fenomeno
- Intimate Partner Violence (IPV): un focus sulla violenza nelle relazioni affettive
- I centri antiviolenza e le strutture di ospitalità protetta
- L’approccio clinico con la vittima di maltrattamento in famiglia, strumenti operativi e interventi multidisciplinari
- Maltrattamenti in famiglia e risposta giudiziaria penale: assetti normativi sostanziali e processuali,  e  strumenti di tutela della persona offesa
- Prospettive intersezionali nella violenza di genere
- L’assistenza legale delle vittime nel processo penale
- La violenza assistita: quando il maltrattamento familiare coinvolge i minori
- L’assistenza legale nel procedimento civile
- Il ruolo del Tribunale per i Minorenni nei casi di maltrattamento in famiglia
- La coordinazione genitoriale: uno strumento utile a tutela del minore
Docenti
Gemma Andronio
Psicologa e psicoterapeuta specialista in Psicoterapia Cognitiva Neuropsicologica. Specialista in psicologia giuridica, conflittualità familiare e tutela minori. Membro dell’Associazione Italiana Coordinatori Genitoriali A.I.Co.Ge. Svolge attività clinica psicoterapeutica e giuridica presso il Centro di Ricerca e Clinica SLOP di Pavia. Consulente Tecnico d’Ufficio per il Tribunale di Pavia. Presidente dell’Associazione Apprendimento&Psicologia a Pavia
Deborah Bordoni
Avvocata del Foro di Pavia. Socia e membro del Consiglio di Amministrazione della Cooperativa LiberaMente Onlus. Esperta in diritto di famiglia, della persona e dei minori e nella tutela civile delle donne vittime di violenza di genere.
Valentina Montecchia
Avvocata del Foro di Pavia. Socia e membro del Consiglio di Amministrazione della Cooperativa LiberaMente Onlus. Esperta preminentemente in tema di tutela della persona e di tutela delle vittime di violenza di genere e domestica.
Lucia Russo
Procuratore della Repubblica Aggiunto presso la Procura della Repubblica di Bologna. Titolare della delega del Procuratore capo in tema di violenza di genere,  reati sessuali anche in danno di minori, prostituzione minorile e pedopornografia e coordinatrice della relativa area di specializzazione presso la Procura della Repubblica di Bologna.
Francesca Salvini
Psicologa e psicoterapeuta specialista in Psicoterapia Cognitiva Neuropsicologica. Specialista in psicologia e psicopatologia del comportamento sessuale tipico e atipico. Vice-presidente della Cooperativa LiberaMente Onlus - Centro Antiviolenza di Pavia, dove  svolge attività operativa e clinica. Membro del Gruppo di Lavoro “Contro ogni violenza” dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia. Docente e terapeuta didatta della Scuola Lombarda di Psicoterapia, docente a contratto dell’Università degli Studi di Pavia. Svolge attività clinica psicoterapeutica presso il Centro di Ricerca e Clinica SLOP di Pavia. Membro SINEPSIP (Società Italiana di Neuropsicopatologia)
Giorgia Serughetti
Ricercatrice in Filosofia Politica presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.
Paola Tavazzi
Avvocato. Presidente della Cooperativa LiberaMente Onlus - Centro Antiviolenza di Pavia, dove svolge attività operativa. Responsabile dell’ospitalità protetta di donne e minori della Cooperativa LiberaMente Onlus.
Sede
Il corso si svolgerà in modalità di videoconferenza - Milano
Date e orari
18 Giugno dalle 14.00 alle 18.00, 19 e 20 Giugno dalle 10.00 alle 18.00
Costi e agevolazioni
- Psicologi, Medici, Famarcisti: € 350
- Affiliati SLOP: € 325
- Soci SINEPSIP: € 300
- Pre-iscritti SLOP anno 2022: accesso gratuito
Area principaleAltre aree
SedeIl corso si svolgerà in modalità di videoconferenza - Milano
Durata1 weekend
Costo IVA inclusa€ 350
Data inizio corso18/06/2021
Ore complessive18
Crediti ECMSi