icona loading
ACCESSO ISCRITTI OPL
Numero Iscrizione Ordine
Password
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire qui il vostro numero di iscrizione all'ordine e la vostra data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Inserire qui il vostro cognome per recuperare il numero di iscrizione all'ordine
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
PAROLE PIU' RICERCATE
RICERCA LIBERA
CERCA
16/11/2017
Webinar di presentazione di AMISI - Scuola Europea di Psicoterapia Ipnotica
Relatore: dott.ssa Silvia Giacosa, Direttore della Scuola

L’ipnosi e la psicoterapia ipnotica – come sua traduzione nella pratica clinica – sono in costante sviluppo e in continua evoluzione, tanto da aver indotto il mondo scientifico e le moderne neuroscienze a rinnovare l’interesse per un fenomeno antico, ma ancora poco conosciuto.
Ciò che oggi interessa, al di là della natura del fenomeno ipnosi, è capire quanto e soprattutto ciò che con l’ipnosi è possibile ottenere, escludendo le ormai desuete vie dirette e manipolatorie, per avanzare su percorsi più attuali ed evoluti verso un impiego scientifico e terapeutico.

Questo è l’obiettivo che la Scuola Europea di Psicoterapia Ipnotica, fondata dal Prof. Giampiero Mosconi nel 1958 e ora diretta dalla dr.ssa Silvia Giacosa, si propone di perseguire attenendosi ai principi stabiliti da Milton Erickson, che rappresentano così l’area centrale della tipologia osservata.

L’indirizzo della Scuola assegna una dignità scientifica ed una propria individualità alla Ipnosi quale principio intrinseco della Psicoterapia neoericksoniana, affidandole non il ruolo semplicistico di un supporto traduttore di una delle tante procedure psico o somato-terapeutiche conosciute come tali, ma piuttosto considerandola generatrice di un vero, distinto ed autonomo procedimento terapeutico.
Partendo dai principi teorici di base della materia, l’obbiettivo è presentare la sua applicazione pratica e terapeutica specifica attraverso la messa in atto del procedimento neoericksoniano. Esso è basato essenzialmente sul rapporto e sul concetto di ipnosi, non circoscritta soltanto a quello che avviene all’interno del soggetto, ma piuttosto collegata tanto da comprendere l’effetto di interscambio tra due persone come aspetto comunicazionale.

ARGOMENTI TRATTATI
. Ipnosi: il passato, l’attualità e l’evoluzione
. La corrente neo-ericksoniana
. L’inconscio e le sue risorse
. La pratica clinica
Condividi questa notizia su