X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
ACCESSO ISCRITTI OPL
Numero Iscrizione Ordine
Password
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire qui il vostro numero di iscrizione all'ordine per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Inserire qui il vostro cognome per recuperare il numero di iscrizione all'ordine
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
RICERCA LIBERA
CERCA
03/11/2017
Webinar presentazione scuole psicoterapia - Novembre 2017
immagine articolo Webinar presentazione scuole psicoterapia - Novembre 2017 Prosegue per til mese di novembre il progetto webinar di presentazione delle scuole di psicoterapia. 
Il ciclo di incontri permette di evidenziare le differenze principali tra le scuole nonché le diverse peculiarità formative degli approcci proposti. Gli incontri si svolgono in un format interattivo via web, in cui il Direttore o il Responsabile scientifico della scuola interessata presenta le informazioni fondamentali e risponde alle domande dei partecipanti, con la conduzione di uno psicoterapeuta che modera l’incontro.
I colleghi interessati possono così fruire delle informazioni necessarie per orientarsi tra le molteplici proposte formative. 

Si è partiti il 21 settembre (vedi QUI gli incontri passati), di seguito le informazioni sugli incontri già confermati e i relativi link per le iscrizioni.

9/11/2017

ore 20:00
Istituto freudiano per la Clinica, la Terapia e la Scienza

Relatore: Dott. Fabio Galimberti, Docente dell’Istituto freudiano
L’istituto freudiano per la clinica, la terapia e la scienza è Scuola di Formazione in psicoterapia a orientamento lacaniano. Direttore scientifico è Jacques-Alain Miller, il presidente Antonio Di Ciaccia, curatore dell’opera di Jacques Lacan in Italia, Marco Focchi il direttore della sede di Milano.

L’Istituto si chiama freudiano perché segue l’indicazione di Jacques Lacan di ritornare a Freud, al senso della scoperta freudiana, che è stata quella di rivelare che ci sono malattie che parlano e che hanno una verità inconscia da dirci. È a orientamento lacaniano perché segue il rinnovamento della pratica analitica operato da Jacques Lacan in un insegnamento che ha ripreso, difeso e riformulato i concetti fondamentali della psicoanalisi, perché il suo campo di applicazione fosse quello della parola e del linguaggio, dato che l’uomo è il mistero del corpo parlante.

La guarigione è una domanda che parte dalla voce di un sofferente, di uno che soffre nel corpo o nel pensiero. La cosa sorprendente è che ci sia risposta” affermava Lacan ed è attorno a questa risposta sorprendente che si svolge il rapporto di cura tra l’analista e l’analizzante, perché quest’ultimo, affrontando i sintomi e le identificazioni che lo hanno alienato, possa arrivare a fare esperienza della propria singolarità soggettiva. Come questo avvenga nella clinica psicoanalitica è il fulcro dell’insegnamento impartito dall’Istituto.

Il percorso di formazione teorico garantisce agli allievi una solida preparazione sulla struttura teorica della psicoterapia, i modelli di riferimento e la sua storia. Rilevante è lo studio dei testi di Freud e di Lacan, che è la base dell'insegnamento teorico, con l'approfondimento di altri autori e di altri modelli teorici per uno studio comparato della psicoanalisi e delle sue applicazioni cliniche. Nel suo versante pratico, il percorso di formazione prevede lo svolgimento di un monte ore di tirocinio clinico, di tutoraggio, di gruppi di supervisione e la partecipazione ad una giornata di discussione clinica.

Link per le iscrizioni: https://attendee.gotowebinar.com/register/5049064433771235074

ore 21:00
AIPPI - Scuola di Psicoterapia Psicoanalitica per Bambini, Adolescenti e Famiglie

Relatore: Dott.ssa Maria Laura Zuccarino, Docente della Scuola
La Scuola di Specializzazione dell’AIPPI (Associazione di Psicoterapia Psicoanalitica del Bambino dell’Adolescente e della Famiglia) è un Corso quadriennale che segue il modello formativo della Tavistock Clinic di Londra. Si ispira al pensiero  che da S. Freud, attraverso gli sviluppi clinici e i contributi teorici di K. Abraham, M.Klein, D. Winnicott, giunge ad H. Segal, H. Rosenfeld, W. Bion, D. Meltzer, B. Joseph, F. Tustin, H. Alvarez… autori che hanno sottolineato l’importanza per lo sviluppo, della qualità delle relazioni precoci del bambino con i suoi oggetti, e delle fantasie che egli  sviluppa su di essi.

Attraverso l’esperienza dell’Infant Observation – per cui ogni allievo osserva settimanalmente un neonato con la sua mamma, dalla nascita fino ai 2 anni di età – è possibile osservare il sorgere della vita mentale all’interno della relazione primaria, e attraverso la Young Child Observation (oss. ne del bambino di 2-3 anni) la nascita dei primi processi di socializzazione. Per quanto riguarda la clinica, viene data particolare attenzione allo studio e al trattamento dei disturbi emozionali primari, e ai disturbi evolutivi della pubertà e dell’adolescenza.

Viene considerato fondamentale il lavoro con i genitori e sull’ambiente di vita del bambino (scuola, servizi sociali, sanitari). La didattica – a parte i seminari di Teoria Psicoanalitica  - si svolge esclusivamente attraverso la supervisione del materiale clinico, o osservativo, presentato dagli allievi.  
Link per le iscrizioni: https://attendee.gotowebinar.com/register/773786092489873154
______________

10/11/2017   

ore 20:00
SIAB - Società Italiana di Analisi Bioenergetica

Relatori: Dott.ssa Manuela Bacci, Didatta e Direttore corsi di specializzazione Milano, Dott. Piero Rolando, Didatta e Direttore Didattico SIAB.

Il tema del rapporto mente e corpo è centrale nel pensiero contemporaneo, assai vivo nel diffuso desiderio di ricomposizione di una scissione secolare. L’Analisi Bioenergetica colloca l’unità mente e corpo in una prospettiva psicodinamica, che verrà sinteticamente presentata nel corso del webinar.

Già negli anni 60 Lowen ha avuto il merito di indicare al mondo della psicoterapia la centralità del corpo. Il suo concetto di “grounding”, di radicamento nel sé corporeo come fattore terapeutico, ha avuto un impatto di rilievo nel panorama della psicoterapia. La sua comprensione della persona nella situazione clinica coglie nel linguaggio del corpo non solo l’espressione dello sfondo emotivo della comunicazione che si svolge nel presente, ma anche i tratti strutturali del carattere, cioè la memoria di un passato più o meno doloroso o traumatico.

L’efficacia degli approcci psicocorporei è attualmente convalidata dalle recenti ricerche neuroscientifiche e dagli studi sul trauma. I traumi psichici si inscrivono nel corpo e vi è una classe di traumi che non possono essere ricordati, ma le cui tracce restano come memorie corporee.

La nostra scuola offre una prassi psicoterapeutica che coinvolge mente e corpo in un processo unitario, promuovendo l’integrazione delle parti scisse o dissociate.

Link per le iscrizioni: https://attendee.gotowebinar.com/register/2333361972697390081


ore 21:00
Psicoterapia Cognitiva e Ricerca 
Relatore: Dott. Giovanni Maria Ruggiero, Direttore di “Psicoterapia Cognitiva e Ricerca”, Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva con sedi a Milano, Bolzano e Mestre.
Durante il webinar Giovanni Maria Ruggiero condurrà la presentazione della scuola Psicoterapia Cognitiva e Ricerca, scuola del Network Studi Cognitivi. Dopo una breve introduzione della storia del cognitivismo, la presentazione verterà sul razionale della scuola e sull’organizzazione della didattica.
Nel corso dell’incontro verranno usate delle esemplificazioni cliniche legate alla REBT (Rational-Emotive Behaviour Therapy), terapia di cui Giovanni Maria Ruggiero è supervisore.
Link per le iscrizioni:  https://attendee.gotowebinar.com/register/3575588010667838210

______________

16/11/2017

ore 20.00
AMISI - Scuola Europea di Psicoterapia Ipnotica
Relatore: dott.ssa Silvia Giacosa, Direttore della Scuola
L’ipnosi e la psicoterapia ipnotica – come sua traduzione nella pratica clinica – sono in costante sviluppo e in continua evoluzione, tanto da aver indotto il mondo scientifico e le moderne neuroscienze a rinnovare l’interesse per un fenomeno antico, ma ancora poco conosciuto.
Ciò che oggi interessa, al di là della natura del fenomeno ipnosi, è capire quanto e soprattutto ciò che con l’ipnosi è possibile ottenere, escludendo le ormai desuete vie dirette e manipolatorie, per avanzare su percorsi più attuali ed evoluti verso un impiego scientifico e terapeutico.
Questo è l’obiettivo che la Scuola Europea di Psicoterapia Ipnotica, fondata dal Prof. Giampiero Mosconi nel 1958 e ora diretta dalla dr.ssa Silvia Giacosa, si propone di perseguire attenendosi ai principi stabiliti da Milton Erickson, che rappresentano così l’area centrale della tipologia osservata.
L’indirizzo della Scuola assegna una dignità scientifica ed una propria individualità alla Ipnosi quale principio intrinseco della Psicoterapia neoericksoniana, affidandole non il ruolo semplicistico di un supporto traduttore di una delle tante procedure psico o somato-terapeutiche conosciute come tali, ma piuttosto considerandola generatrice di un vero, distinto ed autonomo procedimento terapeutico.
Partendo dai principi teorici di base della materia, l’obbiettivo è presentare la sua applicazione pratica e terapeutica specifica attraverso la messa in atto del procedimento neoericksoniano. Esso è basato essenzialmente sul rapporto e sul concetto di ipnosi, non circoscritta soltanto a quello che avviene all’interno del soggetto, ma piuttosto collegata tanto da comprendere l’effetto di interscambio tra due persone come aspetto comunicazionale.
ARGOMENTI TRATTATI
  • Ipnosi: il passato, l’attualità e l’evoluzione
  • La corrente neo-ericksoniana
  • L’inconscio e le sue risorse
  • La pratica clinica
Link per le iscrizioni: https://attendee.gotowebinar.com/register/8205514927000174338


ore 21:00
EIST - Istituto Europeo di Terapia Sistemico Relazionale         
Relatore:  Prof.ssa Ugazio, Direttore della Scuola
Che cosa caratterizza la EIST e rende l’esperienza formativa che ha elaborato unica anche rispetto alle altre scuole sistemiche? Prima di tutto la scelta di non ripetere in alcun modo l’esperienza universitaria. Gli studenti già dalla settimana intensiva con cui si apre il primo anno del corso si cimentano con spezzoni video e protocolli di seduta, colloqui familiari, individuali e di coppia seguiti in diretta o simulati attraverso role-playing. Questa scelta è frutto di un atteggiamento anti- teorico? Niente affatto, la teoria e la tecnica terapeutica viene evinta dalla pratica, attraverso un metodo induttivo in cui l’esperienza precede la sua sistematizzazione, l’esempio concreto anticipa la riflessione teorica. Altrettanto caratterizzante è l’interesse per le terapie individuali e i percorsi alternati accanto alle terapie familiari e di coppia. Ciò che caratterizza il nostro modello è  la way of thinking sistemica che considera il soggetto nel suo contesto, il format varia.  È una scelta che ci apre al dialogo con gli altri modelli presenti nel dibattito internazionale. La EIST fornisce una preparazione sistemica, non è una scuola ecclettica ma promuove il confronto con i modelli presenti nel dibattito internazionale, soprattutto cognitivisti o di orientamento psicoanalitico. Dei molti altri aspetti parlerò durante il webinar, spero in risposta alle vostre domande.
Link per le iscrizioni: https://attendee.gotowebinar.com/register/6225541875491905282

______________

23/11/2017

ore 20:00 
IACP - Istituto dell’Approccio Centrato sulla Persona
Relatore: Dott.ssa Elena Faini, Direttrice della sede di Milano
Durante l’incontro, la Dott.ssa Elena Faini, direttrice della sede di Milano dell’Istituto dell’Approccio centrato sulla persona, presenterà la proposta formativa della scuola, con riferimento al modello teorico e alle modalità operative.
Link per le iscrizioni: https://attendee.gotowebinar.com/register/4971058481847811841


ore 21:00 
ISeRDIP - Istituto per lo Studio e la Ricerca sui Disturbi Psichici
Relatori: Dott. Mattia Cis, Dott.ssa Susanna Bergamaschi, docenti e supervisori della scuola ISeRDiP


Obiettivo specifico della Scuola è la formazione all’attività clinica e psicoterapeutica nel setting individuale secondo il modello della psicoterapia breve integrata. Il quadro teorico di riferimento comprende le teorie freudiana e post-freudiana, la teoria cognitiva-comportamentale da A. Beck, il contributo delle teorie evolutiva e del ciclo di vita e la teoria della integrazione funzionale di G.C. Zapparoli. L’orientamento della Scuola è finalizzato all’insegnamento del modello psicoanalitico, del modello cognitivo-comportamentale, del modello integrato, nell’ambito della psicoterapia breve. Particolare rilievo sarà dato all’approfondimento del processo di valutazione diagnostico. Verranno approfonditi i criteri di indicazione e controindicazione dei diversi modelli da utilizzare singolarmente o in un approccio integrato e verrà rivolta specifica attenzione all’acquisizione di uno schema di riferimento utile al reperimento del focus, punto centrale dell’intervento psicoterapeutico breve.
Durante l’incontro, attraverso l’esemplificazione di un caso clinico, verrà presentato lo schema di riferimento teorico alla base della metodologia per la costruzione dell’intervento psicoterapeutico secondo il modello focale integrato.
Link per le iscrizioni: https://attendee.gotowebinar.com/register/6058859211256177154

______________

30/11/2017

ore 21:00
Istituto di Gestalt HCC

Relatore: Dott.ssa Margherita Spagnuolo Lobb, Direttore Scuola di Specializzazione in Psicoterapia dell'Istituto di Gestalt HCC Italy 

Durante l’incontro sarà descritto l'approccio fenomenologico ed estetico relazionale della Psicoterapia della Gestalt, la sua unicità, i principi della cura, alcuni esempi clinici, la prospettiva specifica su alcune sofferenze cliniche (borderline e altre evidenze psicopatologiche, le coppie, le famiglie, i bambini) e alcune applicazioni professionali (strutture comunitarie di salute mentale, consulenza aziendale, scuola).
Si raccomanda di vedere l'ambito teorico metodologico della Scuola nel sito www.gestalt.it prima del seminario.
Link per le iscrizioni: https://attendee.gotowebinar.com/register/2318676895863718915
Condividi questa notizia su