icona loading
ACCESSO ISCRITTI OPL
Numero Iscrizione Ordine
Password
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire qui il vostro numero di iscrizione all'ordine e la vostra data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Inserire qui il vostro cognome per recuperare il numero di iscrizione all'ordine
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
PAROLE PIU' RICERCATE
RICERCA LIBERA
CERCA
04/04/2020
Aggiornamenti dall'OPL del 04/04/2020
immagine articolo Aggiornamenti dall'OPL del 04/04/2020 Care colleghe e cari colleghi,

quest’oggi abbiamo pensato di dedicare la newsletter al tema del lavoro psicologico online: nelle scorse settimane, molti tra noi hanno dovuto adattare il setting professionale alle esigenze dell’emergenza sanitaria.

Si tratta quindi di una scelta spesso forzata che ci impone di confrontarci con una serie di aspetti importanti, alcuni più pragmatici, che riguardano il nostro modo di organizzare il lavoro, nel rispetto delle norme di privacy, altri più clinici, come quelli relativi a come cambia la relazione terapeutica, se cambia, all’interno di uno spazio nuovo e come possiamo gestire eventuali situazioni di emergenza. Questi sono solo alcuni dei temi di cui dobbiamo, come professionisti, occuparci.

Per questo oggi condividiamo con voi alcuni preziosi materiali di lavoro:

🎬Abbiamo intervistato Frank Yeomans, psichiatra e psicoterapeuta e presidente dell'International Society for Transference-Focused Psychotherapy (ISTFP): grazie alla sua lunga esperienza di lavoro online ci offre consigli pratici e spunti importanti per il lavoro. Guardala cliccando QUI.

📝Inoltre, il CNOP ha pubblicato delle utilissime linee di indirizzo per il lavoro a distanza che potete leggere QUI.

🌍Infine vi ricordiamo che sul canale www.lopsicologotiaiuta.it potete trovare materiali sempre aggiornati utili per il lavoro a distanza e per riflettere insieme su come affrontare al meglio le sfide a cui questo periodo di emergenza ci pone di fronte.
Condividi questa notizia su