X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
ACCESSO ISCRITTI OPL
Numero Iscrizione Ordine
Password
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire qui il vostro numero di iscrizione all'ordine per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Inserire qui il vostro cognome per recuperare il numero di iscrizione all'ordine
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
RICERCA LIBERA
CERCA
31/07/2017
Auguri di buone vacanze, con uno sguardo già a settembre!
immagine articolo Auguri di buone vacanze, con uno sguardo già a settembre! La sfida dell’integrazione nelle città, le implicazioni legate al terrorismo e al moltiplicarsi di attentati alle porte di casa nostra, il cyberbullismo e i preoccupanti segnali del ritiro sociale, che investe con magnitudo crescente gli adolescenti. E ancora, la violenza di genere, le tensioni provenienti dal mondo del lavoro, i riverberi delle nuove tecnologie, la difficoltà di fare i conti con una società ove dilagano ansie, rabbia e conflitti, le grandi catastrofi naturali e le crisi socio-politiche. Ecco sintetizzate in poche righe le principali criticità sociali dei mesi che ci lasciamo alle spalle. Ecco tracciata una parte significativa dell’orizzonte ove si è declinato il nostro impegno professionale, sempre e comunque volto a favorire il benessere di individui, gruppi e comunità.

Nella pratica quotidiana, ciascuno dei 18.000 psicologi lombardi ha avuto certamente davanti a sé – nel proprio studio, negli ospedali, nelle scuole, nei consultori, nelle aziende e nella vita privata – persone investite direttamente dalle questioni appena elencate e, grazie al suo operato, ha contribuito al riconoscimento sempre crescente dell’importanza della nostra professione. Riconoscimento che emerge, anche nei primi mesi di quest’anno, con segnali importanti come: l’approvazione dei nuovi LEA, Livelli Essenziali di Assistenza, che riconoscono a livello nazionale il bisogno crescente di psicologia e psicoterapia; l’ampliamento crescente dei servizi di psicologia nel Sistema Socio Sanitario lombardo; la richiesta di partnership sempre nuove fra l’Ordine e innumerevoli realtà del pubblico, del privato sociale e del privato.

Queste caratteristiche e questo impegno professionale si rispecchiano nel successo crescente di un’idea e di un luogo unico come la Casa della Psicologia, che proprio quest’anno ha dedicato il proprio palinsesto principale al tema della “Psicologia nella società dell’incertezza. Dare forma alla professione, trasformare la città”.

Nel salutare l’arrivo di una nuova estate, quindi, non posso che ringraziare tutti i consiglieri, i collaboratori dell’Ordine e tutti i colleghi lombardi per ciò che stanno facendo nel percorso di crescita e credibilità della nostra professione. Grazie a tutti per il valore e l’impegno dato giorno per giorno a questo lavoro, per la vicinanza alle persone e alla società, per il rigore deontologico, per la levatura scientifica e professionale. Sono queste le principali qualità che concorrono alla costruzione di una reputazione solida di cui tutta la categoria si onora.

La pausa estiva sarà, per molti di noi, l’occasione per ricaricare le batterie e aprire la mente alle nuove sfide che ci attendono.

Oltre alle attività e ai servizi consueti, ecco un assaggio di cosa ci aspetterà a partire da settembre:


  • Psicologi in Zona 2017: OPL torna nelle periferie milanesi per incontrare le persone e far conoscere con una modalità viva e interattiva cosa come e dove gli psicologi possono rispondere ai bisogni di ciascuno;
  • Integrazione e multiculturalità (18 settembre): psicologi, rappresentanti istituzionali e migranti in Casa della Psicologia, per discutere di un tema di scottante attualità;
  • Giornata Nazionale della Psicologia (10 ottobre): l’edizione 2017 è dedicata alle periferie esistenziali, viste come i “luoghi lontani dell’animo”, di chi si sente emarginato dalla società, di chi è lacerato da tensioni e conflitti, di chi non riesce a far fronte alla complessità esistenziale e vive tra mondi separati da barriere invisibili.
  • Eventi in provincia ed ECM anche in streaming: finalmente corsi fruibili su tutto il territorio grazie alla rete dei Referenti Territoriali;
  • Nuova Rete di Psicologia Sostenibile con il Comune di Milano: il rilancio;
  • Bookcity Milano 2017 in Casa della Psicologia: gli psicologi nel vivo della cultura milanese e lombarda;
  • Coordinazione genitoriale: OPL protagonista nella definizione di un nuovo ruolo per gli psicologi in ambito forense;
  • Bad news / fake news: grazie al tavolo regionale su Violenza Digitale svilupperemo un confronto su questi temi, in collaborazione con l’Ordine Nazionale dei Giornalisti;
  • Master e corsi: on-line un nuovo portale di informazione OPL per orientarsi nella giungla delle offerte in ambito formativo;
  • Prestazioni psicologiche a distanza: nuovo kit/linee guida;
  • Bullismo/Cyberbullismo: in collaborazione con l'Ufficio di Informazione del Parlamento Europeo di Milano, porteremo il nostro contributo scientifico e professionale nel dibattito pubblico milanese;
  • Patto per la Psicologia delle Emergenze in Lombardia: lancio di un accordo regionale tra gli attori in rete;
  • Eventi Casa della Psicologia: un autunno ricco di grandi eventi sui temi come la maleducazione, la multiculturalità, il lavoro, i conflitti, la resilienza, incertezza e paura.
 
…e molto altro ancora.

Una buona estate a tutti.
Condividi questa notizia su