icona loading
Accedi con credenziali OPL
Numero Iscrizione Ordine
Password
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire il numero di iscrizione all'ordine e la data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Inserire qui il vostro cognome per recuperare il numero di iscrizione all'ordine
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
PAROLE PIU' RICERCATE
RICERCA LIBERA
CERCA
Prima iscrizione all'Ordine - Sezione A e B
AVVISO:
L'ultima riunione di Consiglio dell'OPL del 2020, utile per la presentazione delle domande di prima iscrizione, si tiene il 17/12/2020.
Si ricorda che la tassa di iscrizione copre l'anno solare in corso: dal 01/01/2020 al 31/12/2020.Pertanto, presentando la domanda di iscrizione adesso, è necessario effettuare il pagamento della tassa di iscrizione di 75 EUR per l'anno 2020.
A partire dal 01/01/2021 si dovrà procedere con il versamento della quota di iscrizione per l'anno 2021.
Non è prevista una scadenza entro la quale presentare la domanda di iscrizione all'Albo dal superamento dell'Esame di Stato.
_________________________________________________________________

Per presentare la domanda di iscrizione all’Albo è necessario compilare il modulo online.
Si prega di leggere con attenzione i passaggi indicati di seguito e il manuale di istruzioni allegato 

Istruzioni alla compilazione del modulo online
- Accedere al sito servizionline.opl.it con SPID oppure, se non in possesso dell'Identità Digitale, effettuare la registrazione;
- Prima di procedere alla compilazione del modulo, tenere a disposizione i seguenti documenti, da caricare durante la compilazione della domanda nei campi predisposti:
1) pagamento di 168 EUR per la tassa di concessione governativa, effettuato sul c/c postale n.8003, intestato all’Agenzia delle Entrate – Centro operativo di Pescara - Tasse Concessioni Governative, codice della causale n.8617 rilascio (tassa erariale iscrizione Albo Psicologi).
2) per i dipendenti pubblici: eventuale nulla osta allo svolgimento della libera professione
3) copia del documento di identità e del codice fiscale;
4) fototessera in formato jpeg oppure png;
- compilare il modulo online accedendo alla piattaforma servizionline.opl.it con le credenziali ricevute dopo la prima registrazione;
- confermare e procedere con l’invio del modulo se tutti i campi sono stati inseriti correttamente. Altrimenti salvare la bozza e procedere in un secondo momento;
- dopo aver confermato, scaricare il modulo firmarlo digitalmente o di proprio pugno e ricaricarlo sulla piattaforma tramite il bottone "carica file".
- seguire le istruzioni per effettuare i pagamenti richiesti (quota prima iscrizione 75 EUR - marca da bollo da 16 EUR). In mancanza di detti pagamenti il modulo non viene inviato alla Segreteria dell'Ordine.
 
È possibile effettuare i pagamenti attraverso tre soluzioni:
1) carta di credito/debito
2) conto corrente: al momento disponibile solo per chi in possesso di un conto corrente con Intesa Sanpaolo e l'Istituto di pagamento ICONTO. Per procedere al pagamento con ICONTO selezionare l'opzione "paga senza registrarti" e seguire le successive istruzioni.
3) altri metodi di pagamento: disponibile solo per chi in possesso di Bancomat PAY attivo con Intesa SanPaolo.

Iter e termini di conclusione del procedimento
Il Consiglio dell’OPL esamina le domande d’iscrizione entro due mesi dalla data del loro ricevimento (art. 9, co.1 della L. n.56/1989). La comunicazione di avvenuta iscrizione all’Albo viene inviata tramite email PEO entro 20 giorni dalla decisione del Consiglio (art.15 L. n.56/1989).

Requisiti di iscrizione all’Albo
Ai sensi dell’art.7 della L. n.56/1989, i requisiti di iscrizione all’Albo dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia sono:
a) essere cittadino italiano o cittadino di uno Stato membro della UE o di uno Stato con cui esiste trattamento di reciprocità;
b) non avere riportato condanne penali passate in giudicato per i delitti che comportino l'interdizione dalla professione;
c) essere in possesso della abilitazione all'esercizio della professione di Psicologo;
d) avere la residenza in Italia o, per cittadini italiani residenti all'estero, dimostrare di risiedere all'estero al servizio, in qualità di psicologi, di enti o imprese nazionali che operino fuori del territorio dello Stato.

Ai sensi dall’art.16 della L. n.526/1999 “Disposizioni per l’adempimento di obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia alle Comunità Europee - Legge Comunitaria 1999”:

«Per i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea, ai fini del mantenimento dell'iscrizione in albi, elenchi o registri, il domicilio professionale è equiparato alla residenza».

Ufficio e contatti per informazioni
Per ulteriori informazioni contattare la Segreteria dell’OPL clicca qui.

__________________________________


Coloro che sono in possesso di titoli conseguiti all'estero, prima di presentare la domanda di iscrizione devono chiederne il riconoscimento al Ministero della Salute, che provvede ad emanare il D.M. di abilitazione all'iscrizione.
Link:
Diritto di stabilimento per titolo di psicologo conseguito in un Paese dell'Unione Europea, nella Confederazione svizzera o nell'Area SEE da cittadini comunitari, della Confederazione svizzera o dell'Area SEE
Riconoscimento del titolo di psicologo conseguito in paese non comunitario da cittadino comunitario, della Confederazione svizzera o dell’Area SEE e da cittadino non comunitario  



File e link correlati MANUALE DI ISTRUZIONI