icona loading
ACCESSO ISCRITTI OPL
Numero Iscrizione Ordine
Password
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire qui il vostro numero di iscrizione all'ordine e la vostra data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Inserire qui il vostro cognome per recuperare il numero di iscrizione all'ordine
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
RICERCA LIBERA
CERCA
Modalità di pagamento della quota annuale
ATTENZIONE

per gli iscritti che non hanno adempiuto al pagamento entro i termini previsti, dal 2 aprile 2019 è prevista la maggiorazione di 10 EUR per spese amministrative, applicata automaticamente al codice IUV indicato nell'avviso di pagamento, per un totale di 160 EUR al posto di 150 EUR (per la quota intera) e di 85 EUR al posto di 75 EUR (per la quota ridotta).
________________________________

Ai fini di agevolare il pagamento della quota di iscrizione, si pubblica una breve guida dettagliata con tutta la procedura:

LA GUIDA IN PDF È SCARICABILE QUI

Tutti i passaggi sono corredati da immagini delle schermate per facilitare il completamento della procedura di iscrizione al sistema pagoPA.

Invitiamo gli iscritti a leggere la news che chiarisce i motivi del passaggio alla nuova modalità di pagamento (leggi qui)

__________________________________


La quota di iscrizione per l'anno 2019 è 75 EUR per coloro che si sono iscritti tra il 2017 e il 2018, 150 EUR per tutti gli altri iscritti. Per coloro che si iscrivono per la prima volta, la quota è 75 EUR (clicca qui per pagina dedicata).

La quota annuale di iscrizione deve essere versata entro il 31/01 di ogni anno* (solo per il 2019 la scadenza è prorogata al 15/03 per completare l’implementazione del pagoPA®) da tutti coloro che alla data del 01/01/2019 risultano iscritti all'Ordine degli Psicologi della Lombardia.

Trascorsi 15 giorni dalla data di scadenza, in caso di mancato versamento, viene applicata una maggiorazione di 10 EUR per spese amministrative.

MODALITÀ DI PAGAMENTO

Avviso di pagamento pagoPA (IUV) inviato presso l'indirizzo di residenza oppure scaricabile all’indirizzo servizionline.opl.it
Cliccare su "servizi privati" e poi su "registrati": è necessario registrarsi al portale compilando i campi come richiesto.
Le credenziali di accesso al portale saranno quindi differenti da quelle dell'area riservata OPL.


PagoPA® non è un sito dove pagare, ma una nuova modalità per eseguire presso i Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) aderenti i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione in modalità standardizzata e si possono effettuare i pagamenti:

- sul sito web dell’Ente Creditore (servizionline.opl.it), accedendo all’apposita sezione e scegliendo tra gli strumenti disponibili: carta di credito o debito o prepagata, oppure il bonifico bancario o il bollettino postale nel caso si disponga di un conto corrente presso banche, Poste e altri prestatori di servizio di pagamento aderenti all’iniziativa. Per poter effettuare il pagamento occorre indicare il Codice dell'Avviso di Pagamento o IUV presente sull'avviso;

- presso le banche e altri prestatori di servizio di pagamento aderenti all’iniziativa tramite i canali da questi messi a disposizione (come ad esempio: home banking, ATM, APP da smartphone, sportello, ecc). L’elenco dei punti abilitati a ricevere pagamenti tramite pagoPA® è disponibile alla pagina

http://www.agid.gov.it/agenda-digitale/pubblica-amministrazione/pagamenti-elettronici/psp-aderenti-elenco

Per poter effettuare il pagamento occorre utilizzare il Codice Avviso di Pagamento oppure il QR Code o i Codici a Barre, presenti sull'avviso.

PagoPA® è un sistema pubblico - fatto di regole, standard e strumenti definiti dall'Agenzia per l'Italia Digitale e accettati dalla Pubblica Amministrazione e dai PSP aderenti all'iniziativa - che garantisce a privati e aziende di effettuare pagamenti elettronici alla PA in modo sicuro e affidabile, semplice e in totale trasparenza nei costi di commissione.

Si tratta di un'iniziativa promossa dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri alla quale tutte le PA sono obbligate ad aderire.

[1] Il Codice Interbancario (codice Ente) è il codice da utilizzare presso le Banche che rendono disponibile il pagamento tramite il circuito CBILL attraverso i canali (online e fisici) di banche e altri Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP), ovvero presso le agenzie bancarie, utilizzando l'home banking del proprio PSP (loghi CBILL o pagoPA), presso gli sportelli ATM (se abilitati), presso i punti vendita di SISAL, Lottomatica e Banca 5.


* Si precisa che:
- la quota annuale di iscrizione deve essere pagata entro il 31 gennaio dell’anno di riferimento. Per il solo 2019 la scadenza è prorogata al 15 marzo;
- le esigenze per la gestione generale dell'OPL e, in particolare, la necessità di regolamentare la gestione degli incassi dei contributi annuali, classificati quali tributi (Cassazione civile, SS.UU., ordinanza 26/01/2011 n.1782), comprendono essi ogni forma di prestazione patrimoniale imposta dagli Enti pubblici;
- le leggi ordinistiche attribuiscono al Consiglio dell'Ordine una potestà impositiva rispetto a una prestazione che l'iscritto deve assolvere obbligatoriamente;
- la quota d’iscrizione è necessaria e doverosa, in quanto l'iscrizione all'Albo è conditio sine qua non per il legittimo esercizio della professione;
- l'importo della quota d'iscrizione non è commisurato al costo del servizio reso o al valore della prestazione erogata, bensì alle spese necessarie al funzionamento dell'Ente, al di fuori di un rapporto sinallagmatico con l'iscritto.