icona loading
ACCESSO ISCRITTI OPL
Numero Iscrizione Ordine
Password
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire qui il vostro numero di iscrizione all'ordine e la vostra data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Inserire qui il vostro cognome per recuperare il numero di iscrizione all'ordine
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
RICERCA LIBERA
CERCA
Evento Casa della Psicologia Torna all'elenco File e link correlati
Etica della psicologia oggi. In che misura i cambiamenti del mondo contemporaneo impattano sull'etica delle professioni psicologiche?
Data evento: 21/10/2019
Orari: 21:00
Luogo evento: Casa della Psicologia - piazza Castello 2, Milano

immagine articolo Etica della psicologia oggi. In che misura i cambiamenti del mondo contemporaneo impattano sull'etica delle professioni psicologiche? Tra gli elementi costitutivi dell’identità di una professione, l’etica occupa una posizione centrale in ragione del fatto che l’azione professionale è svolta da esseri umani nei confronti di - per, a favore di, con - altri esseri umani, e che tale azione carica chi la svolge di responsabilità ampie su processi ed effetti solo in parte prevedibili.

L’etica professionale si assume il compito di indicare ai gruppi professionali e ai singoli individui il quadro di riferimento di questa assunzione di responsabilità in termini di limiti, ambiti, regole, standard operativi, scenari possibili ecc.

La domanda che nasce in tempi, come i presenti, di vaste e profonde trasformazioni del contesto sociale, culturale, economico, tecnologico è: in quale misura individui e gruppi che intendono continuare a esercitare la propria attività pur in condizioni diverse da quelle vissute fino a un passato anche recente devono ridefinire le condizioni che regolano la loro azione professionale? Quali sono i criteri che possono guidare la scelta fra seguire, assecondare le trasformazioni, e interpretarle, tentare di influenzarle, governarle? Come si individuano i limiti, i rischi, le aree da preservare e quelle sulle quali esercitare uno sforzo di cambiamento? E come – e in quale misura – è lecito, per i professionisti, spostare i confini delle proprie comfort zones?

Tra le professioni psicologiche, oggi almeno due tra le principali – la psicoterapia e la psicologia del lavoro e dell’organizzazione – sono di fronte a questi interrogativi. I motivi sono numerosi e sono riconducibili alle dinamiche sociali che riguardano comportamenti, richieste, attese di utenti, clienti, committenti.

Quali orientamenti e suggerimenti sono oggi possibili?

Ne parlano

Gabriele Caselli, psicologo e psicoterapeuta cognitivo-comportamentale, vice-direttore del dipartimento di psicologia presso Sigmund Freud University, Milano

Francesco Varanini, formatore, direttore scientifico di Assoetica e direttore della rivista Persone & Conoscenze

Animeranno la discussione Franco Del Corno e Dario Forti (Comitato scientifico della Casa della Psicologia)

graphic recording

EVENTO GRATUITO E APERTO A TUTTI FINO A ESAURIMENTO POSTI (inscrizione tramite form in questa pagina)
INFO: casadellapsicologia@opl.it, 02 36768561

L’incontro è gratuito e aperto a tutti , è possibile seguire la diretta streaming: https://www.youtube.com/watch?v=xrUNQkSuP7I
Condividi questo evento su   
Lunedì 21 ottobre alle 21:00 presso la Casa della Psicologia e il diretta streaming
Si prega di compilare un modulo per ogni singola richiesta di partecipazione, grazie.
Tipologia partecipante
Eventuale N° iscr. OPL (facoltativo)
Nome*
Cognome*
E-Mail*
Telefono*
Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali per le finalità dichiarate nella suddetta informativa
Autorizzo all'invio tramite email delle notizie sui prossimi eventi organizzati dall'Ordine presso la Casa della Psicologia

* campo obbligatorio
File e link correlati Locandina
Disclaimer Nella sezione “EVENTI” del sito, OPL offre ai propri iscritti e ai cittadini un servizio di informazione su eventi, corsi e iniziative d’interesse nella divulgazione e formazione della psicologia, non necessariamente promosse e/o patrocinate da OPL , bensì su iniziativa di soggetti terzi.
Pertanto si declina ogni responsabilità circa eventuali errori, disservizi e/o inadempimenti con riferimento agli eventi, corsi e iniziative non espressamente organizzati e/o patrocinati da OPL.