Skip to Content
Accedi con credenziali OPL
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordine Recupera password
Inserire il numero di iscrizione all'ordine e la data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
Quando la casa non è un luogo sicuro. Violenza domestica e assistita ai tempi del COVID-19
Data evento: 15/05/2020
Orari: 21:00 alle 22:30
Luogo evento: Online su piattaforma GoToWebinar

immagine articolo Quando la casa non è un luogo sicuro. Violenza domestica e assistita ai tempi del COVID-19 La casa è nel linguaggio e nell'immaginario collettivo il luogo sicuro per eccellenza, ma lo è sempre? Il lockdown ha costretto le vittime a convivere con il proprio partner maltrattante e i bambini a convivere ed assistere a scene di violenza. Le restrizioni alla libertà di movimento scoraggiano il ricorso ai servizi che si occupano di violenza ela chiusura delle scuole si costituisce anche come ulteriore fattore di rischio ai fini della rilevazione delle situazioni di violenza assistita, stimolando gli psicologi a non abbassare la guardia e a individuare vie utili di rilevazione e di intervento

Per iscriverti CLICCA QUI.

RELATORI

Mitia Rendiniello, psicologa, psicoterapeuta sistemico relazionale, EMDR, consulente di parte, SVSeD, Fondazione IRCCS Ca' Granda, Ospedale Maggiore Policlinico di Milano.
Gloriana Rangone, psicologa e psicoterapeuta familiare, ha una lunga esperienza clinica maturata nei servizi pubblici e privati,con un riferimento particolare alla psicopatologia dell’adolescenza. Ha fatto parte del direttivo nazionale del CISMAI ed è attualmente referente della sezione lombarda.

Davide Baventore e Gabriella Katia Scaduto
Per informazioni: webinar@opl.it

Condividi questo evento su   
File e link correlati Locandina
Disclaimer Nella sezione “EVENTI” del sito, OPL offre ai propri iscritti e ai cittadini un servizio di informazione su eventi, corsi e iniziative d’interesse nella divulgazione e formazione della psicologia, non necessariamente promosse e/o patrocinate da OPL , bensì su iniziativa di soggetti terzi.
Pertanto si declina ogni responsabilità circa eventuali errori, disservizi e/o inadempimenti con riferimento agli eventi, corsi e iniziative non espressamente organizzati e/o patrocinati da OPL.