X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
ACCESSO ISCRITTI OPL
Numero Iscrizione Ordine
Password
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire qui il vostro numero di iscrizione all'ordine e la vostra data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Inserire qui il vostro cognome per recuperare il numero di iscrizione all'ordine
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
RICERCA LIBERA
CERCA
Evento Casa della Psicologia Torna all'elenco File e link correlati
Psicoterapia borderline Corso teorico/pratico sul trattamento dei disturbi di personalità di livello borderline
Data evento: dal 13/10/2018 al 01/12/2018
Orari: 9:30 - 17:00
Luogo evento: Casa della Psicologia - piazza Castello, 2 Milano

Organizzato da: Centro di psicologia evolutiva intersoggettiva (CEPEI)


Sabato 13 e 27 Ottobre, 10 e 24 Novembre, 1 Dicembre 2018

«Perchè mi sento spesso vuoto o annoiato? Perché ho sempre difficoltà nei rapporti a cui tengo e sembra che mi innamori delle persone sbagliate? Spesso faccio fatica a gestire le mie emozioni, mentre altre volte non le sento proprio. Sono sempre deluso e arrabbiato. Le persone con me cambiano: sono splendide e disponibili, e un minuto dopo sono terribili e mi feriscono profondamente. La mia infanzia è stata costellata da abusi e violenze. Mi sento così confuso e assente che non riesco neanche a sentire il mio corpo. A volte devo tagliarmi o farmi del male per tornare di nuovo a sentirmi bene. Mi detesto profondamente. Nessuno è come me: gli altri sono stupidi e insensibili».

Questi e molti altri sono i vissuti soggettivi che caratterizzano un disturbo di personalità ad organizzazione borderline, condizione clinica sempre più frequente nei pazienti che chiedono una psicoterapia.
In queste giornate verrà presentata una riflessione teorica e clinica sull’esperienza di cura con soggetti affetti da gravi disturbi della personalità, costellata di esempi pratici di situazioni ricorrenti. Come gestire un paziente che si taglia? Come valutare le minacce di suicidio? Come gestire la discontinuità degli incontri, le crisi, le telefonate improvvise? Che importanza assume una diagnosi approfondita, e come utilizzarla? La cornice teorica sarà quella della psicologia analitica intersoggettiva, come esposta nel libro Confini borderline. In coe­ren­za con le nuove scoperte delle neuroscienze sui diversi livelli di coscienza, nella psicologia analitica intersoggettiva il punto di partenza del lavoro è la comprensione della perso­nalità in divenire del paziente, ed in partico­lare del­­la posizione soggettiva che egli prende rispetto alla sua storia relazionale, intrapsichica e interpersonale.
La funzione riflessiva dell’analista stimola l’Altro a porsi come Soggetto riflessivo nei confronti della sofferenza di cui si sente oggetto. La creazione condivisa di un senso di coerenza mette progressivamente ordine nelle esperienze frammentate del paziente, gli consente di cominciare a comporre un senso di integrazione psichica al di là dei sintomi e di viversi come Soggetto della cura.

Il corso è indirizzato a: psicologi, psicoterapeuti, medici, psichiatri, operatori sociosanitari (educa­to­ri, infermieri, tecnici della riabilitazione).
Costo: medici e psicoterapeuti euro 250; studenti e operatori sociosanitari euro 150.
Bonifico: intestato a CEPEI. IBAN: IT 82Q 0335 9016 001 000000 72107; causale: psicoterapia borderline 2018; info: segreteria.cepei@gmail.com - 333.5328353
Programma: ·          13/10: presentazione; il Soggetto e la personalità; tratti e temi inconsci; le relazioni interdipendenti; cura e guarigione; esemplificazioni cliniche.
 ·          27/10: la diagnosi di personalità (PDM-2); i livelli di gravità; le tipologie di personalità; implicazioni relazionali della diagnosi; la comunicazione della diagnosi in terapia; esemplificazioni cliniche.  
·          10/11: l’impostazione del setting in studio; il processo terapeutico; le sospensioni della terapia; contatto, arrivo, invio, presa in carico del paziente; momenti critici in terapia e alleanza terapeutica; esemplificazioni cliniche. L’impostazione del setting in Comunità. 
·          24/11: reazioni transferali e controtransferali critiche; autolesività, suicidio, aggressività, abuso di sostanze; uso dei farmaci; personalità particolari: schizoide-paranoide; narcisista; psicopatica. Co-morbilità e co-terapia (EMDR, DBT, gruppi, etc.); esemplificazioni cliniche. 
·          01/12: l’inconscio e i sogni in terapia; indicatori di miglioramento; la fine della terapia; ripresa dei temi sviluppati in precedenza; conclusione.
Docenti: Paolo Cozzaglio è medico specialista in psicologia clinica e psicoanalista junghiano. Primario psichiatra di comu­nità terapeutiche per il trattamento dei gravi disturbi di personalità, delle psicosi e dei disturbi del comporta­mento alimentare. Ha svolto attività clinica e di ricerca con Silvia Montefoschi ed è autore di articoli e libri di psicoanalisi applicata alla cura. Past president CEPEI e socio SIPRE. Psicoanalista esperto nel trattamento dei disturbi gravi di personalità.
Stefania Greppo è medico psichiatra, psicoterapeuta e psicoanalista. Aiuto primario, lavora in comunità tera­peu­tiche per il trattamento di gravi disturbi di personali­tà, di pazienti autori di reato, di disturbi del comporta­mento alimentare. Ha svolto attività di supervisione clinica in comunità terapeutica. Socio ordinario CEPEI.
Marco Canciani è psicoterapeuta e psicoanalista junghiano. Perfezionato in psicodiagno­stica integrata e in criminologia clinica, è socio della Società Italiana di Criminologia e socio ordinario CEPEI. Ha condotto, nella Casa di Reclusione di Milano - Bollate, gruppi di osservazione/trattamento e di psicoterapia con detenuti autori di reati violenti contro la persona. Lavora come psicoterapeuta in comu­ni­tà terapeutiche per il trattamento dei gravi disturbi della personalità e delle psicosi. 

Il testo di riferimento:
Confini borderline. Psicologia analitica intersoggettiva dei disturbi di personalità (Franco Angeli, 2017) di Paolo Cozzaglio.

Organizzatore:
Il Centro di psicologia evolutiva intersoggettiva (CEPEI) è una associazione di Medici e Psicologi senza fini di lucro che nasce nel 1995 dall’incontro di professionisti psicoterapeuti di diverso orientamento, che ponevano al centro della loro riflessione due “attrattori”: l’idea di evoluzione della personalità e quella di intersoggettività nella pratica clinica.

Patrocini:
Ordine degli Psicologi della Lombardia;
Ordine provinciale dei Medici chirurghi e degli Odontoiatri di Milano e di Como;
SIPRE, Società Italiana di Psicoanalisi della Relazione.
Condividi questo evento su   
File e link correlati Brochure
Disclaimer Nella sezione “EVENTI” del sito, OPL offre ai propri iscritti e ai cittadini un servizio di informazione su eventi, corsi e iniziative d’interesse nella divulgazione e formazione della psicologia, non necessariamente promosse e/o patrocinate da OPL , bensì su iniziativa di soggetti terzi.
Pertanto si declina ogni responsabilità circa eventuali errori, disservizi e/o inadempimenti con riferimento agli eventi, corsi e iniziative non espressamente organizzati e/o patrocinati da OPL.