pixel facebook
Portale in caricamento
Accedi con credenziali OPL
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire il numero di iscrizione all'ordine e la data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
PAROLE PIU' RICERCATE
CERCA
Informativa per iscritti all’Albo art.13 del G.D.P.R.
I dati personali conferiti sono trattati dall’Ordine degli Psicologi della Lombardia (in seguito OPL) – Titolare del trattamento, nella persona del Presidente pro tempore – Corso Buenos Aires, 75 - 20124 Milano per il perseguimento dei propri scopi istituzionali e fornire servizi di utilità per gli iscritti.

In particolare, saranno trattati al fine di:
1. verificare la sussistenza dei requisiti per la iscrizione all’Albo prescritti dall’art.7, della Legge n.56 del 18/02/1989 Ordinamento della professione di psicologo;
2. formare e aggiornare l’Albo Professionale, provvedendo alle occorrenti variazioni secondo quanto disposto dagli artt.3 e 11 della Legge n.56 del 18/02/1989;
3. verificare i casi in cui l’iscritto si renda colpevole di abuso o mancanza nell’esercizio della professione o si comporti in modo non conforme alla dignità o al decoro professionale, ai sensi dell’art.26 della Legge n.56 del 18/02/1989;
4. gestire i rapporti con l’OPL, ivi comprese le attività connesse all’elezione del Consiglio dell’OPL e l’erogazione dei servizi di consulenza (come ad es. fiscale, legale, deontologica, ecc.);
5. adempiere alle norme riportate nel documento La formazione continua nel settore Salute, sancito dalla Conferenza permanente per i Rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano il 02/02/2017, ed efficace da tale data. Il documento, unitamente all'allegato criteri per l'assegnazione dei crediti alle attività ECM, costituisce parte integrante dell'Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, emanato ai sensi dell'art.4 del Decreto Legislativo n.281 del 28/08/1997;
6. scopi istituzionali di informazione (quali circolari e comunicazioni istituzionali), di ricerca e analisi della evoluzione della professione, attraverso elaborazioni statistiche ed anonime, nonché di individuazione di soggetti aventi particolari caratteristiche culturali e/o di specializzazione richieste da enti, aziende e soggetti privati;
7. supporto agli iscritti in merito alla valutazione delle prestazioni che il professionista eroga nello svolgimento della propria attività, anche in riferimento all'attività di fatturazione e, in particolare, alle attività di congruità di parcella.
8. per l’utilizzo dei servizi on line offerti dall’Ordine al seguente indirizzo: http://servizionloine.opl.it.

Il trattamento dei dati avverrà manualmente e con strumenti elettronici.

Ai sensi dell’art.10 comma 4 della Legge n.56 del 18/02/1989, i dati relativi a cognome, nome, numero d’ordine, titolo professionale, luogo e data di nascita e residenza sono obbligatoriamente pubblicati nell’Albo professionale online del sito www.opl.it e conferiti a terzi se richiesto. È facoltà di ogni iscritto intervenire sui propri dati personali, a esclusione di quelli ai sensi dell’art.10 comma 4 della Legge n.56 del 18/02/1989, attraverso l’Area riservata del sito www.opl.it, a disposizione di ogni iscritto.

Nello specifico, le attività possibili nell’Area riservata sono le seguenti:
a) inserire dati aggiuntivi facoltativi, utili al titolare per gli scopi istituzionali di cui ai precedenti punti (1-7);
b) conferire il proprio indirizzo PEC professionale, obbligatorio a seguito di iscrizione ai sensi del Decreto Legge n.179 del 18/10/2012 convertito nella Legge n.221 del 17/12/2012 che si affianca alle indicazioni già contenute nella Legge n.2 del 28/01/2009;
c) assegnare e modificare la visibilità dei propri dati nell’Albo professionale online del sito opl.it.

Ai sensi dell’art.6 del G.D.P.R., i dati personali possono essere trattati per le predette finalità dall’OPL, in quanto soggetto pubblico, senza il consenso dell’interessato.

Per i fini istituzionali dell’OPL – in particolare per i fini di cui al punto 3 - potranno essere trattati anche dati sensibili, come definiti dall’art.9 del G.D.P.R: dati idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni religiose, filosofiche, politiche o sindacali, nonché i dati atti a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale, e dati giudiziari come definiti dall’art.10 del G.D.P.R., o la qualità di indagato (ex art.355 CPP) o di imputato ai sensi degli artt.60-61 CPP. Il trattamento potrà avvenire senza il consenso dell’interessato, ai sensi dell'art.6 del G.D.P.R.

I dati personali saranno comunicati al Ministero della Salute, al Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Psicologi, al Presidente della Corte di Appello, ai Presidenti dei Tribunali del distretto in cui ha sede l’OPL, nonché agli altri Consigli territoriali dell’Ordine degli Psicologi, al fine di ottemperare a quanto disposto dalla Legge n.56 del 18/02/1989 in materia di tenuta dell’Albo professionale.

Ai sensi dell'art.10 comma 4 della Legge n.56 del 18/02/1989, potranno essere comunicati a soggetti pubblici o privati, anche mediante reti di comunicazione elettronica (come ad es. sito internet dell’OPL), nonché potranno essere resi noti provvedimenti che dispongono la sospensione o che incidono sulla professione.

Qualora l’iscritto lo richieda, utilizzando l'accesso all'Area riservata agli iscritti dell’OPL, potrà integrare i dati necessari per la formazione dell’Albo con altre informazioni professionali e personali facoltative, comunicare a terzi notizie sulla specializzazione professionale, la disponibilità a ricevere incarichi e a ricevere materiale informativo anche su convegni e seminari.

Per i suddetti fini, i dati conferiti saranno trattati anche da soggetti terzi, preposti dall’OPL all’erogazione di servizi e che agiranno in qualità di responsabili del trattamento e il cui elenco è disponibile su richiesta presso la succitata sede del Titolare.

I soli dati relativi alla navigazione degli iscritti e dei visitatori saranno raccolti e gestiti in forma anonima tramite Web analytics Italia (WAI), una piattaforma nazionale di raccolta e analisi dei dati statistici relativi al traffico dei siti e servizi digitali della Pubblica Amministrazione italiana.

I dati statistici raccolti da WAI vengono memorizzati su server dedicati e ad uso esclusivo della pubblica amministrazione, localizzati in Italia.

L'infrastruttura e il portale di front-end di WAI sono entrambi sviluppati secondo i più recenti standard di sicurezza informatica nonché secondo le linee guida per la sicurezza ICT nelle pubbliche amministrazioni. Ulteriori specifiche al seguente indirizzo https://webanalytics.italia.it/privacy.

Inoltre, i dati conferiti saranno trattati dagli incaricati debitamente formati dal Titolare e indicati nel registro dell'attività.

Ai sensi degli artt.15 a 22 del G.D.P.R. potranno essere esercitati i relativi diritti, fra cui consultare, modificare, aggiornare, integrare, cancellare i dati od opporsi al loro trattamento se effettuato in violazione delle normative vigenti in materia, rivolgendosi alla Segreteria dell’OPL utilizzando i seguenti recapiti: telefono: 02 2222 6551- PEO: sergreteria@opl.it – PEC: segreteria@pec.opl.it , al Responsabile della protezione dei dati, Giulio Angelo Fontana reperibile ai recapiti pubblicati sul sito all'indirizzo: https://www.opl.it/amministrazione-trasparente.php o all’autorità competente Ufficio del Garante www.garanteprivacy.it o rivolgendosi direttamente all’Ufficio del Garante Privacy utilizzando il seguente indirizzo: www.garanteprivacy.it

Si precisa che utilizzando un format dedicato in formato elettronico, la dichiarazione di consenso consiste nell'attivazione del segnale di conferma invio dati presente nell'area riservata agli iscritti. Altresì la data di prestazione del consenso corrisponde alla data di attivazione del segnale sopra descritto.