icona loading
ACCESSO ISCRITTI OPL
Numero Iscrizione Ordine
Password
INVIA Non ricordo il mio numero di iscrizione all’ordineRecupera password
Inserire qui il vostro numero di iscrizione all'ordine e la vostra data di nascita per reimpostare la password
Non ricordo il mio numero di iscrizione all'ordine Torna al login
INVIA
Inserire qui il vostro cognome per recuperare il numero di iscrizione all'ordine
Torna al login
INVIA
bottone apertura menu mobile
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
RICERCA LIBERA
CERCA
Crediti ECM per attività tutor
È possibile ottenere crediti ECM mediante l’attività di tutoraggio individuale svolto nell'ambito dell’attività di tirocinio pre e post laurea e per Piani Formativi Aziendali (PFA).

La nuova normativa riportata nel Manuale sulla formazione continua del Professionista Sanitario, riconosce n.1 credito formativo ogni 15 ore di attività di tutoraggio.

I crediti per il tutoraggio rientrano nella categoria dei crediti individuali, come anche le pubblicazioni scientifiche, le sperimentazioni, la formazione svolta all’estero e l’autoformazione: nel complesso queste attività non possono superare il 60% del monte crediti triennale (al netto degli esoneri, delle esenzioni e delle riduzioni).

Sono esclusi dal riconoscimento dei crediti per attività di tutoraggio individuale gli assegnatari di uno specifico incarico istituzionale di insegnamento relativo al corso per il quale si chiede il riconoscimento dei crediti, anche a titolo gratuito, ad eccezione degli incarichi conferiti ai professionisti impegnati nei corsi di laurea relativi alle professioni sanitarie.

Consulta l'art.3.3 - Tutoraggio individuale del Manuale sulla formazione continua del Professionista Sanitario.

Per il rilascio dei crediti ECM, il tutor inserisce i propri dati sul portale Cogeaps sezione crediti individuali sottosezione Inserisci crediti tutoraggio, a cui allegare obbligatoriamente:

1) un documento di identità in corso di validità

2) l’attestato dell'attività di tutoraggio, può esser rilasciato da:
. Università, nel caso si tratti dei tirocini post lauream, riferiti ai corsi di laurea (triennale e specialistica), che di specializzazioni universitarie;
. Scuole di Specializzazione (riconosciute dal MIUR), nel caso l'attività di tutor sia rivolta a specializzandi iscritti a queste Scuole;
. Ente ospitante il tirocinio.

L’attestato, su carta intestata dell’Organizzazione che lo rilascia, deve indicare il periodo e la durata del tirocinio, specificando il tipo di formazione del tirocinante (Scuola di specializzazione, laurea quinquennale o triennale) e le ore effettuate.

3) Il modulo di autocertificazione presente direttamente sul portale Cogeaps.

In allegato: fac-simile di attestazione attività tutor per le Università, Scuole di Specializzazione, Enti.

A seguito di inserimento dell’istanza e del corretto upload dei 3 documenti richiesti, l’Ordine procede alla validazione della richiesta, che sarà visibile dal tutor nella sezione “Partecipazioni ECM”.

Si specifica che l’attività di tutor per tirocini volontari o a fini didattici, non finalizzati all’Esame di Abilitazione alla Professione (Esame di Stato), non può essere riconosciuta per il rilascio dei crediti ECM.

La documentazione sotto elencata non è valida per il riconoscimento dei crediti:
. schede di valutazione tirocinio,
. progetti formativi,
. relazioni di fine tirocinio,
. fogli firma o libretti,
. moduli di autorizzazione al tirocinio,
. registri di attività.

Per difficoltà tecniche, il Cogeaps è disponibile telefonicamente allo 06.36000893 (dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 13:00) o via email scrivendo a ecm@cogeaps.it