X PER GARANTIRTI UNA MIGLIORE ESPERIENZA DI NAVIGAZIONE QUESTO SITO UTILIZZA I COOKIES
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti il miglior servizio possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla nostra Cookie Policy ACCETTO
Maurizio Cattelan
Padova, 1960
E' un artista multidisciplinare che utilizza linguaggi vari delle arti visive, soprattutto scultura, fotografia, design, editoria. Egli ha esposto nelle più importanti manifestazioni internazionali e musei di tutto il mondo come la Biennale di Venezia, di Seul, Manifesta alla Tate Modern e Royal Academy di Londra, il Museo el Castello di Rivoli, il Guggenheim Museum di New York con opere dense e provocatorie. Non è così come può apparire a una prima lettura superficiale, in quanto nel suo lavoro la provocazione non è mai fine a se stessa, ma strumento critico sia sul piano del linguaggio che di questioni sociali. Difatti spesso nelle sue opere sono ritratti bambini in situazioni borderline e bordersense, in quanto l’artista vuole attirare l’attenzione sulla questione dell’infanzia e dell’adolescenza quale una delle urgenze della società contemporanea a tutte le latitudini. Spesso le sue opere sono autobiografiche anche se rivisitate con certo grado di surrealtà.