X PER GARANTIRTI UNA MIGLIORE ESPERIENZA DI NAVIGAZIONE QUESTO SITO UTILIZZA I COOKIES
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti il miglior servizio possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla nostra Cookie Policy ACCETTO
Consulta
La Consulta “la psicologia per i diritti umani” promossa dall’Ordine degli Psicologi della Lombardia è un organismo composto dai referenti dei vari gruppi di lavoro, un consulente rispetto alle Convenzioni Internazionali, e la coordinatrice del Comitato Pari opportunità. Il filo conduttore che lega le attività dei gruppi di lavoro è il riferimento alle convenzioni e raccomandazioni ONU che promuovono il rispetto dei diritti di tutti gli esseri umani senza alcuna distinzione, come espresso dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani del 1948. Le tematiche approfondite entrano nel merito dello stato dei diritti di diversi soggetti: le donne, i minorenni, le persone con disabilità e le persone LGBT+, riflettendo sul ruolo fondamentale dello psicologo nella tutela dei diritti. La Consulta è un momento di sintesi, di confronto sulle vari tematiche che mira a valorizzare il ruolo della professione psicologica, come vocata alla tutela e promozione dei diritti fondamentali.

Coordinatrice
Gabriella Scaduto Segretario OPL

Componenti
Elisabetta Camusi Coordinatrice Comitato Pari Opportunità
Jacopo Casiraghi Referente del GdL per i diritti delle persone con disabilità
Claudio Baggini Referente del GdL per i diritti delle persone LGBT+
Gloriana Rangone Referente del GdL per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza
Daniela Invernizzi Human Right Advisor
Giovanni Giulio Valtolina Referente del GdL per i diritti delle persone migranti
Cristina Vacchni Referente Referente del GdL per i diritti del morente