X PER GARANTIRTI UNA MIGLIORE ESPERIENZA DI NAVIGAZIONE QUESTO SITO UTILIZZA I COOKIES
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti il miglior servizio possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla nostra Cookie Policy ACCETTO
Martedì 23 novembre 2021 21:00 - 23:00 Online su piattaforma GoToWebinar
Amore e diritti nelle persone con disabilità
Vai alla pagina dell'evento
(Traduzione simultanea con Interprete LIS - Lingua dei segni italiana)

Affettività e sessualità sono un diritto per ogni essere umano e ovviamente anche per le persone con disabilità. Un diritto che non sempre viene riconosciuto o discusso, a causa di pregiudizi, tabù, paure sia dei clinici, che dei familiari che, a volte, delle stesse persone con disabilità. L'educazione all'affettività e alla sessualità è un tema che non solo permette una reale inclusione nella vita sociale e valorizza l'autodeterminazione ma interessa inoltre aspetti profondi dell'identità e racconta il modo in cui la persona (e il suo contesto) significano la propria storia umana, clinica e riabilitativa. Professionisti esperti sul tema, partendo dalle parole dedicate all'affettività e alla sessualità da persone con disabilità, si confronteranno sugli argomenti più complessi per ritagliare uno spazio di riflessione comune che permetta di veder riconosciuto un diritto fondamentale e necessario per il pieno sviluppo psico-affettivo dell'individuo.

Apertura lavori e saluti istituzionali:
Laura Parolin, Presidente dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia

Introduce:
Gabriella Scaduto, Segretario dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia e coordinatrice del progetto La Psicologia per i Diritti Umani

Relatori:
Fabio Veglia, Psicologo, psicoterapeuta e sessuologo clinico, Direttore del Servizio di Psicologia Clinica del Centro Clinico Crocetta di Torino
Antonella Pini, Neuropsichiatra infantile, responsabile Centro Malattie Neuromuscolari dell'età evolutiva, IRCCS Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna, Ospedale Bellaria, Bologna
Fabrizio Quattrini, Professore presso Università degli Studi dell'Aquila

Moderano:
Gabriella Scaduto, Segretario dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia e coordinatrice del progetto La Psicologia per i Diritti Umani
Jacopo Casiraghi, Referente del Gruppo di Lavoro per i Diritti delle persone con disabilità

Interprete LIS
Arianna Cattalini

PER ISCRIVERTI CLICCA QUI